Napoli, Benitez dopo il k.o con lo Young Boys: “Mi aspettavo una gara diversa”

FINALE COPPA ITALIA 2014 FIORENTINA NAPOLI
Contestato dai tifosi e di nuovo in crisi di risultati, Benitez torna nell’occhio del ciclone dopo la sconfitta subita in Svizzera contro lo Young Boys: “Mi aspettavo una partita diversa – spiega il tecnico spagnolo -, abbiamo avuto il controllo ma quando hanno segnato si sono chiusi”. Il Napoli trova quindi la prima sconfitta della stagione anche in Europa League con una prestazione priva del mordente necessario per fare risultato in una trasferta non semplice: “Nel primo tempo potevamo far male con le ripartenze ma non ci siamo riusciti – analizza Benitez -. L’intensità inizia dagli attaccanti, spesso ci manca quella difensiva che permette agli avversari di andare in porta”.
TECNICO AMAREGGIATO — Lo spagnolo prosegue la sua disanima con amarezza: “Abbiamo sbagliato noi concedendo una rete in cui è mancata la copertura preventiva e questo è un errore che ci ha condannato”. Non tutto è da battura, comunque, nella prestazione degli azzurri: “Sono amareggiato – conclude il tecnico spagnolo – ma devo anche valutare varie cose positive che ho visto in campo da parte della squadra. Bisogna avere più voglia di vincere e di chiudere le partite in certi frangenti. Questo ultimamente ci è mancato e dobbiamo correggere questo atteggiamento”.
Gazzetta dello Sport