Napoli-Atletico Bilbao 1-1 Higuain sveglia il Napoli, si decide tutto in Spagna

HIGUAIN_DESPERADO

Al San Paolo è andato in scena il primo atto del confronto che in 180 minuti decreterà chi, tra il Napoli e gli Spagnoli dell’Atletico Bilbao, si guadagnerà l’accesso alla fase a gironi della massima competizione per club del Vecchio Continente. 

Ebbene, la partita per i Partenopei è stata complicata come ci si attendeva e tutto si deciderà nel “return-match” che si giocherà nella tana dei Baschi. Il compito per il Napoli non sarà semplice, visto l’1 a 1 con cui si è chiuso il match di stasera, e servirà quasi certamente una vittoria allo stadio San Mamés, cosa mai riuscita a nessuna compagine nostrana.

Il match è iniziato con la curva campana che ha ricordato Ciro Esposito con uno striscione e con Conte, neo-ct della Nazionale, in tribuna. La partita è stata subito vibrante, giocata a viso aperto dai ventidue in campo. La prima occasione per sbloccare il match è capitata sulla testa di Hamsik, che servito da Higuain non ha però inquadrato lo specchio della porta. Lo Slovacco al quarto minuto ha confermato di essere in una buona condizione, sfiorando ancora il goal, con un tiro su assist di Insigne, finito però a lato. Proprio quest’ultimo si è divorato un goal poco dopo il 10°: servito ottimamente da Jorginho, il folletto partenopeo ha mancato l’aggancio a tu per tu con il portiere avversario. A questo punto i Baschi si sono fatti vivi dalle parti di Rafael, ma il tiro di Aduriz non ha creato pericoli. Nei primi venti minuti il Bilbao è sembrato incapace di arginare il Napoli, ma con il passare dei minuti i ragazzi di Valverde, complice anche una migliore condizione fisica, hanno cominciato a guadagnare campo a discapito di un Napoli che è calato fisicamente. Le occasioni per il Bilbao hanno quindi cominciato a fioccare e dopo due colpi di testa molto pericolosi, opera di Gurpegi e Aduriz, è arrivato il goal: a cinque minuti dal riposo, complice anche una difesa dei padroni di casa non attenta, Munian ha messo a segno un gran goal, concretizzando al massimo la sgroppata di De Marcos sulla fascia (nell’occasione lasciato scappar via da Insigne) e il suo seguente passaggio al centro dell’area napoletana, dove il “Messi basco” si è fatto trovare pronto all’appuntamento con il goal.

Ad inizio ripresa il Bilbao ha continuato a portare un forte pressing sui portatori di palla del Napoli e la squadra di Benitez ha faticato a costruire gioco. Allo scoccare del 60° Benitez ha buttato dentro Mertens ed Insigne, sostituito dal Belga e fischiato dal pubblico, ha prima applaudito ironicamente i propri tifosi e poi ha lanciato la maglia a terra una volta accomodatosi in panchina. La serata sembrava ormai compromessa, ma l’inserimento dell’esterno ex Psv ha dato vivacità alla manovra. Questo, unito al fatto che in squadra c’è un campione come Higuain, ha portato all’insperato pareggio. Al 68° l’Argentino ha stoppato un pallone arrivatogli col contagiri da Hamsik e dopo essere entrato in area basca ha scoccato un destro che passando sotto le gambe di due difensori si è insaccato alla sinistra di Iraizoz. Il goal è stata una vera scossa e il Napoli ha cominciato a spingere, mettendo alle corde i Baschi e sfiorando più volte il goal, con Callejon e Mertens, prima di un miracolo di Iraizoz su “El Pipita”. Il risultato però non cambia più e tutto si deciderà in Spagna.

PAGELLE

Napoli (4-2-3-1): Rafael 5.5; Maggio 6, Albiol 5.5, Koulibaly 6, Britos 6; Jorginho 5.5, Gargano 6.5; Insigne 5 (60′ Mertens 6,5), Hamsik 6 (78′ Michu 6), Callejon 5.5; Higuain 6.5. A disposizione Andujar, Mesto, Ghoulam, Inler, Zapata. All: Benitez 6

Athletic Bilbao (4-2-3-1): Iraizoz 6.5; De Marcos 6.5, Gurpegui 6, Laporte 6, Balenziaga 6; Rico 6, Iturraspe 6 (88′ Moran sv.); Susaeta 6 (79′ Ibai Gomez), Benat 6.5 (75′ San Josè), Muniain 7; Aduriz 6.5. A disposizione.Iago, Iraola, Fernandez, Erik Morán, Unai López, All: Valverde 6.5

Marcatori: 42′ Munian(A), 68′ Higuain(N) 

Ammoniti: Jorginho(N); Gurpegi, Balenziaga(A)

Arbitro: Eriksonn

IL GIORNALE