Morata: «Sto bene alla Juventus, vorrei sapere se resterò»

MORATA_JUVE

MADRID – «Mi piacerebbe proprio sapere dove giocherò il prossimo anno. Il mio futuro non dipende da me». Così Alvaro Morata ha parlato durante un’intervista rilasciata alla spagnola Cadena Cope. L’attaccante bianconero ha aperto alla possibilità di poter tornare in Spagna al termine della stagione in corso. «Sono felice alla Juve ma al momento non so nemmeno dove mi posso comprare una casa», ha proseguito Alvaro.

REAL, IPOTESI PROBABILE – L’ipotesi ritorno alla Casa Blanca è concreta, «è una possibilità reale perchè lo dice il mio contratto. Parlo spesso con Butragueno, svolge un lavoro fondamentale per il Real Madrid. E’ vero che mi manda spesso messaggi quando segno o quando faccio una buona partita», ha poi ammesso Morata. «Gli attacchi a Bruxelles fanno male a tutti, siamo convinti che all’Europeo saremo protetti».

«POGBA E DYBALA PRESTO NUMERI UNO» – Morata ha poi commentato l’eliminazione dalla Champions League nonostante una grande partita disputata all’Allianz Arena: «L’eliminazione mi farà male per tutta la vita. È incomprensibile come siamo stati eliminati, eravamo avanti 2-0 e alla fine abbiamo perso. Perchè Allegri mi ha sostituito? BNon lo so, io stavo bene ma è stata una scelta tattica. Buffon? Un grandissimo in tutti i sensi. E’ bello sapere che un giorno potrò raccontare ai miei nipoti di aver giocato con il portiere più forte della storia. Vi confesso che sarebbe bello segnargli giovedì con la Spagna. Pogba? Se si allena e ha la testa giusta può diventare tra i tre migliori giocatori al mondo. Dybala è un grande giocatore, e può giocare in qualsiasi squadra del mondo», ha concluso Morata.

TUTTOSPORT.COM