Mondiali 2014 – Pelè: “Messi è il giocatore che mi somiglia di più”.

745141-9266605-640-360

Lionel Messi è da sempre considerato l’erede di Diego Armando Maradona ma da oggi dovrà sobbarcarsi un altro paragone ingombrante, quello con Pelè. Ed è lo stesso O’Rei a sbilanciarsi in un’intervista a “Bleacher Report” e rilanciata dai media brasiliani.

“Messi è il giocatore che mi somiglia di più, gioca nella mia stessa posizione e con gli stessi compiti che avevo al Santos”, sottolinea Pelè, che non dimentica comunque Cristiano Ronaldo: “Lui e Messi sono fra i cinque giocatori del momento, sono ancora giovani e hanno grande voglia di vincere il Mondiale”.

Ma se Pelè giocasse oggi? “Adesso i calciatori sono più tutelati rispetto ai miei tempi – aggiunge – Allora non c’erano cartellini gialli e rossi e poi oggi è più facile conoscere gli avversari grazie ai media e alla tecnologia. Ho giocato in condizioni diverse, fossero state quelle attuali sarei stato ancora più forte”.