Milan, Galliani e il mercato: “Vangioni subito, Ranocchia più no che sì”

adriano_galliani

Nella testa di Adriano Galliani non c’è soltanto il campionato. L’ad rossonero, intercettato da Premium Sport nel pre partita di Milan-Fiorentina, ha fatto il punto sul mercato, indicando gli obiettivi, tra i quali Vangioni: “Abbiamo un ottimo rapporto col River, se riusciamo ad accordarci per una cifra ragionevole possiamo portarlo qui da subito”. L’esterno sinistro, quindi, potrebbe sbarcare a Milanello già in questa finestra di mercato. Discorso diverso, invece, per El Ghazi: “È un giocatore che mi piace molto, ma non abbiamo intavolato una trattativa – spiega Galliani – dovrebbe partire Cerci e non dovrebbe tornare El Shaarawy, che per noi è la priorità perché non possiamo fargli perdere l’Europeo”.

Ranocchia ni — E la pista Ranocchia? “Più no che si, abbiamo pensato a un altro centrale quando si è fatto male Ely, ma non abbiamo l’esigenza di un altro difensore. Ne abbiamo quattro, ma vediamo che succede all’ultimo giorno” ha chiarito l’ad del Milan.
FARE CASSA — Galliani ha ribadito ancora una volta l’esigenza di vendere prima di comprare nuovi giocatori : “Eravamo 28 e siamo ancora in 28, è arrivato Boateng al posto di Suso. C’è in corso una trattativa per Cerci, poi vedremo quanti giocatori partiranno e solo lì capiremo se acquistarne di nuovi”.
CLOSING — Infine una battuta sul closing con Mr Bee: “Questa è una trattativa che fa Fininvest, io mi occupo di Milan. Non ho titolo di intervenire, dovete chiedere agli uomini Fininvest che stanno facendo questa lunga negoziazione, martedì proseguirà e speriamo si concluda al meglio”

La Gazzetta dello Sport