Milan-Biglia, fumata bianca: l’argentino è il 9° colpo rossonero

Lucas-Biglia

Milan e Biglia: questo matrimonio s’ha da fare. La complicata trattativa per portare il regista della Lazio a Milanello si è finalmente sbloccata, dopo settimane intere in cui la distanza tra le parti era sempre più piccola ma non sembrava colmarsi mai: Fassone e Mirabelli hanno sostanzialmente assecondato le richieste di Lotito, chiudendo a 17 milioni più 3 di bonus.

L’argentino, che oggi ha sostenuto il primo – e a questo punto ultimo -allenamento con la squadra di Inzaghi nel ritiro di Auronzo di Cadore, saluta il club che lo aveva portato in Italia (dall’Anderlecht) nell’estate del 2013, dandogli anche la fascia da capitano: a 31 anni non ha saputo dire no al progetto del Milan, allettato da un contratto da 3,5 milioni all’anno, pare fino al 2020. Non è detto che Biglia lasci il Veneto già stasera, più probabile la sua partenza verso Milano domani mattina, quando potrebbe raggiungere i suoi nuovi compagni per partecipare alla tournée in Cina della banda Montella.

Arrivano conferme — Ad “ufficializzare” il buon esito della trattativa che porterà Biglia in rossonero ci ha pensato Enzo Montepaone. “Biglia è troppo felice di questa scelta, arriva domani a Milano e non vede l’ora di iniziare”: così l’agente dell’argentino, intercettato da MilanNews.it.

 

La Gazzetta dello Sport