Migranti, Londra: presto al via la costruzione di un muro a Calaiis

robert_goodwill

La costruzione di un muro, i cui lavori saranno finanziati dal Regno Unito, nei pressi del campo di migranti tristemente noto come la “Giungla di Calais”, nel Nord della Francia, saranno avviati in tempi brevi, forse già entro fine settembre. Lo ha annunciato il ministro dell’Interno britannico, Robert Goodwill. “Avvieremo la costruzione di un grande nuovo muro molto presto. Abbiamo fatto delle recinzioni: adesso facciamo un muro”, ha spiegato il capo dell’Home Office alla Commissione affari interni dei Comuni, sottolineando la necessità di rafforzare la sicurezza di fronte ai continui tentativi dei migranti di salire sui veicoli, soprattutto camion, diretti in Inghilterra.

Ribattezzato il “Great Wall of Calais” (Grande Muraglia di Calais) da alcuni media, alto 4 metri, il muro si estenderà per un chilometro lungo i due lati della strada principale che conduce al porto di Calais. Secondo il sito della Bbc, i lavori dovrebbero prendere il via questo mese e terminare entro la fine dell’anno.

Diverse recinzioni sono già state erette per proteggere il porto e la zona dell’Eurotunnel, terminal e binari dall’altra parte di Calais. Il governo di Londra ha rifiutato di confermare i costi del progetto ma, secondo i media, si tratta di 1,9 milioni di sterline da attingere ai 17 milioni stanziati da Londra per la sicurezza di Calais annunciati a inizio anno dall’ex premier David Cameron.

ASKANEWS