Merkel: “Scandalo Volkswagen non danneggerà l’industria tedesca”

Merkel

Lo scandalo Volkswagen non danneggerà la buona reputazione dell’industria tedesca secondo Angela Merkel, la quale si augura che la casa automobilistica faccia “chiarezza al più presto”. Lo riporta Bloomberg, sottolineando che la cancelliera giudica “drammatico” l’evento, ma aggiunge che “la vicenda non avrà impatto sul made in Germany”.

“Credo – ha sottolineato la Merkel – che la reputazione dell’economia tedesca, la fiducia nell’economia tedesca, non sia stata così scossa”.

Intanto una ricerca britannica rilancia i sospetti sullo scandalo emissioni che ha colpito il colosso Volkswagen anche su altre case automobilistiche: Bmw, Ford, Mazda e Mercedes. A condurre una serie di test su veicoli con motore diesel è stato l’Institute for Transport Studies dell’Universita’ di Leeds, sovvenzionato dal governo del Regno Unito. Secondo il Mail on Sunday, che pubblica i risultati della ricerca, in certi casi i fumi tossici emessi dai veicoli superano di sette volte il limite imposto dalla legge.

TGCOM