Merkel a Expo, Renzi “molto soddisfatto per la visita”

ANGELA MERKEL 1

La cancelliera tedesca Angela Merkel ha lasciato Expo, dopo la visita di ieri pomeriggio e la cena con il premier Matteo Renzi, e i rispettivi coniugi Joachim Sauer e Agnese Landini.

Prima di andare a Malpensa per rientrare a Berlino la cancelliera ha voluto aspettare l’inizio dello spettacolo dell’Albero della Vita, con giochi di luce e di acqua su note musicali. In particolare la cancelliera e’ partita sulle note di Libiamo ne’ lieti calici, un celebre brindisi in tempo di valzer del primo atto della Traviata di Giuseppe Verdi. E prima ancora, ha firmato la Carta di Milano, vera eredita’ immateriale di Expo.

Tre le tappe previste, il padiglione Zero, quello tedesco e Palazzo Italia e un fuori programma, al padiglione dell’Alto Adige. Una regione particolarmente cara alla cancelliera che ha scelto Solda come suo buen retiro estivo. Durante la visita, la Merkel non ha rilasciato dichiarazioni alla stampa se non per dire che ha apprezzato Expo. Mentre Renzi si e’ lasciato andare a qualche battuta: davanti a un monitor che simula l’andamento dei mercati finanziari dei future delle materie prime, si e’ avvicinato alla Merkel dicendo “fammi controllare lo spread”.

La passeggiata tra i padiglioni e’ stata salutata da molti applausi ma anche qualche fischio e qualche ‘buu’. Che pero’ non ha avuto alcun seguito. Renzi ha continuato a sorridere e stringere mani ai visitatori. Alla parte pubblica della visita e’ seguita una cena privata nel padiglione Italia. E’ in questo frangente che il premier e la cancelliera avrebbero potuto parlare dei problemi dell’attualita’ politica. Anche se fonti interne smentiscono che Grecia e immigrazione siano state oggetto di colloquio tra i due.

Il tempo per chiacchierare certo non e’ mancato, visto che la cena offerta da Peck, e’ durata circa due ore.

“E’ andata molto bene “. Cosi’ il premier Matteo Renzi al termine della visita. Renzi non ha rilasciato altre dichiarazioni ma si e’ detto soddisfatto per come e’ andata la visita. “La visita e’ andata molto bene, credo le sia piaciuto tutto, in particolare il padiglione Zero”.

Il commissario unico di Expo, Giuseppe Sala traccia il bilancio della visita al sito espositivo di Angela Merkel, appena terminata. E racconta che alla cancelliera sono piaciute molto le sculture in resina total white del padiglione Zero, tanto che lui gliene ha regalato una. “Le ho regalato una copia di un coniglio del padiglione Zero – ha detto Sala – siccome hanno conigli nel loro giardino” e “sono animali che le piacciono”. Sala ribadisce che alla cancelliera il sito e’ piaciuto molto e lo dimostra anche il fatto che “doveva partire prima, invece si e’ fermata mezz’ora in piu’, quindi presumo che si sia trovata molto a suo agio e divertita”.

AGI