Meloni capolista in tutta Italia per Fdi-An

GIORGIA MELONI

Oggi, alle 15, all’Auditorium del Rome Life Hotel, si riunisce per la prima volta l’Assemblea Nazionale di Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale. Ad aprire i lavori sarà l’intervento del presidente nazionale, Giorgia Meloni. All’incontro, trasmesso in diretta streaming sul sito www.fratelli-italia.it, parteciperanno gli eletti al congresso nazionale di Fiuggi dell’8 e 9 marzo e, tra gli altri, i parlamentari nazionali ed europei, i consiglieri e gli assessori regionali, i sindaci dei comuni capoluogo, i componenti dell’Ufficio di Presidenza e i dirigenti nazionali del Movimento giovanile. All’ordine del giorno i rapporti con il governo di Matteo Renzi, le prossime elezioni amministrative – che vedranno alle urne, tra gli altri, sedici comuni con oltre 100mila abitanti – e la preparazione della prossima campagna elettorale per le Europee. L’unico dato certo, al momento, è la candidatura da capolista in tutte le cinque circoscrizioni della leader Giorgia Meloni. Gianni Alemanno, invece, non avrebbe ancora sciolto la riserva sulla circoscrizione in cui vorrebbe candidarsi, indeciso tra quella del Centro, dove c’è già l’europarlamentare uscente Marco Scurria, e quella del Sud.

Sempre al Sud, invece, avrebbe rinunciato a candidarsi Edmondo Cirielli, che però schiererebbe un suo uomo, l’attuale presidente della Provincia di Salerno Antonio Iannone. Nota di «colore», la candidature di Fabrizio Bracconeri, il Bruno Sacchi dei «Ragazzi della III C», che peraltro era già stato ospite del palco di Fiuggi l’8 marzo. Sarebbe sfumata, invece, la candidatura di Guido Crosetto nel Nord Ovest. L’ex esponente di Forza Italia, infatti, ha intenzione di partecipare alle primarie per la selezione del candidato alla presidenza del Piemonte per il centrodestra. Dopo le aperture dei forzisti, è ormai quasi certo lo svolgimento della competizione, con il 6 aprile come data più probabile. Crosetto potrebbe incassare anche l’appoggio del Nuovo Centrodestra e se la vedrà, forte di sondaggi che lo danno come favorito tra gli sfidanti di Sergio Chiamparino, con il candidato di Forza Italia Gilberto Pichetto.

Non è ancora chiaro, invece, se anche la Lega presenterà un proprio uomo per la successione a Roberto Cota. Tra le deliberazioni che potrebbe prendere oggi l’assemblea nazionale di Fdi-An ci sarebbe, infine, anche l’organizzazione di una grande manifestazione per chiedere il ritorno in Italia dei due marò Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, da tenersi nei primi di aprile, presumibilmente a Bari. Si tratterebbe dell’ennesima testimonianza dell’impegno del partito della Meloni per la liberazione dei militari reclusi in India da oltre due anni.

IL TEMPO