Mattarella: “Riforme per rendere più efficiente il Paese”

sergio_mattarella

C’e’ “un’amicizia antica tra Usa e Italia”, che consentirà ai due Paesi insieme di “affrontare le sfide di oggi e quelle del futuro”: parola del presidente Sergio Mattarella, che ha sintetizzato così, dinanzi alla comunità dei connazionali riuniti presso l’ambasciata italiana a Washington, il senso della “piena collaborazione” tra i due Paesi. “C’e’ un’amicizia antica tra Usa e Italia: dalle origini della nostra unita’, si e’ sviluppata nel corso del tempo e da sette decenni è strettissima”, ha ricordato. attarella, che qualche ora prima aveva incontrato nello Studio Ovale delle Casa Bianca, il presidente americano, Barack Obama, ha ricordato che “negli ultimi settant’anni, Usa e Italia insieme hanno superato tante sfide impegnative e difficili”. “Questa amicizia – ha sottolineato – ci consente di affrontare le sfide di oggi e quelle del futuro” perchè “le sfide cambiano, ma la collaborazione internazionale rimane decisiva per affrontare le nuove sfide e pericoli” dinanzi al mondo. A proposito dell’Italia Mattarella ha detto che è in atto “un processo di riforme che ci auguriamo possa rendere il Paese ancora più efficiente e protagonista della scena internazionale”. Il Capo dello Stato, dopo l’incontro con Obama, ha ricordato ai nostri connazionali che: ” E’ in corso un ampio e articolato processo di riforme, che ha l’obiettivo di potersi esprimere al meglio in Italia all’estero”

Rai News