Maldini, che stoccata: «In questo Milan non torno»

Maldini

Paolo Maldini si è tolto qualche sassolino dalle scarpe. L’ex capitano del Milan, ora coproprietario dei Miami Fc, è intervenuto a “Qui studio a voi stadio” su Telelombardia. Ha voluto rispondere alle dichiarazioni di Berlusconi, che gli aveva dato dell’americano. “Io vivo a Milano, non negli USA – dice Maldini – e non ho ruoli con il club americano. Ho sempre cercato di costruirmi un futuro senza chiedere nulla a nessuno e senza scendere a compromessi”.

IL SUO MILAN –  “L’area tecnica è lacunosa, dal punto di vista societario è un club sottostrutturato. In questi anni Allegri, Leonardo, Seedorf e Barbara Berlusconi mi hanno chiamato spesso per avere pareri, ma evidentemente in società non hanno visto in me una persona adatta. Credo che il problema non sia Maldini fuori dal Milan, ma che tanti campioni del passato ne siano fuori, ad esempio al Bayern non succede una cosa del genere”.

“NON TORNO” – Dunque, un suo ritorno sembra al momento più che difficile. “Con questa società assolutamente impossibile – conclude Maldini -: non è per snobismo, è perché abbiamo visioni completamente diverse. I cinesi= Sicuramente sarebbe un cambio epocale. Però dobbiamo abituarci a questi investitori stranieri, basta guardare nel resto d’Europa. Non dobbiamo dimenticarci però che quello che ha fatto Berlusconi è qualcosa di unico”.

Tuttosport