Ma questa Europa League da fastidio?

Antonello Angelini
Per la Juve la partita di Genova rischia di essere complicata non solo sul campo, ma anche fuori, in particolare per i rapporti con parte della tifoseria, che non ha digerito lo snobismo nei confronti della Europa League a vantaggio di un campionato con 14.5 punti di margine.
Che squadra manderà in campo Conte a Marassi? La Juventus dei titolari alimenterebbe le proteste di chi non ha visto di buon occhio il fatto di schierare i top player nella prima sfida con la Fiorentina, a discapito della partita di EL . Se invece Conte mandasse in campo a Genova una Juventus piena di riserve, dimostrerebbe che a Firenze vuole vincere e passare il turno anche a costo di perdere punti sui giallorossi.
Barzagli , Bonucci , Llorente, Lichtsteiner e Tevez sono stanchi? Li si faccia riposare oggi per presentarli al meglio a Firenze. Questo dicono i tifosi juventini affamati di vittorie europee. Non sarebbe un bel segnale farli stancare o rischiare infortuni per poi presentarli a mezzo servizio nella partita decisiva al Franchi. A meno che davvero la Juventus non prenda questa EL come una scocciatura che potrebbe rivoluzionare la tournée estiva in Australia (10 agosto) in concomitanza con la Supercoppa Europea (12 agosto). Sembrerebbe impossibile, visto che i tifosi tengono alla finale di EL a Torino e calcolando le difficoltà che le italiane per un po’ di anni troveranno in una Champions dominata da corazzate come Real, Barca, Manchester, PSG e Bayern , con possibilità economiche quasi illimitate. Non varrebbe la pena allora di dedicare qualche energia in più alla EL anche a patto di rischiare qualche punticino in campionato? Tanto più che la Juve viene data favorita e potrebbe essere un’occasione unica.
Alcuni tifosi bianconeri particolarmente maligni sostenevano che Tevez non avesse alcun malanno giovedì scorso. Sarà vero? Conte ha smentito tutti non convocandolo per Genova.
Antonello Angelini