Lucia, la donna offesa da Marino: mi chieda pubblicamente scusa o lo querelo

LuciaRinaldi

Lucia Rinaldi, pensionata e nonna, è la pasionaria di San Lorenzo. Domenica ha contestato il sindaco, che le ha risposto: «Provi a connettere i due neuroni che ha e farli funzionare». Il giorno dopo Lucia la bionda, come la chiamano qui a San Lorenzo, si sente offesa: «Il sindaco deve chiedermi scusa pubblicamente, altrimenti mi rivolgerò a un legale».

«Il battibecco è stato sul fatto che il mio papà era stato deportato e mia madre è finita sotto le macerie. Voi lo avete trasformato in qualcos’altro», si è difeso questa mattina il sindaco.

IL MESSAGGERO