Lotito: Candreva resta qui

Claudio Lotito

«Candreva non si muove dalla Lazio». Lotito è sicuro, forte della stretta di mano con Pozzo (accordo per il riscatto della metà), presto chiuderà la partita con l’Udinese ed entrerà in possesso dell’intero cartellino del fantasista romano. La valutazione è di nove milioni, il club biancoceleste spera di riuscire ad inserire qualche calciatore (Cavanda o Pereirinha), in ogni caso l’affare si farà. Nessun pericolo di sanguinose buste (chi vince deve pagare in contanti senza alcun tipo di dilazione) nonostante le parole del collega bianconero Franco Soldati, ai microfoni dicalciomercato.it : «Bisognerà fare un discorso con la Lazio e trovare la soluzione migliore per il giocatore». La Juventus rimane alla finestra, il Psg bussa alla porta, ma Lotito spera la prossima settimana di chiudere il discorso e di avere il pallino in mano col riscatto del suo elemento migliore. Poi, è chiaro, che come tutti i giocatori, può tornare sul mercato per una cifra non inferiore ai trenta milioni di euro. Da risolvere anche il rinnovo del giocatore che chiede due milioni all’anno come Klose, 800 mila euro in più del suo attuale stipendio. L’aumento ci sarà ma non così alto come si aspetta Candreva: l’estate sarà lunga.

Capitolo allenatore: Simone Inzaghi resta in pole, sabato prossimo ci sarà l’incontro tra Lotito e Reja (in corsa per la panchina dell’Udinese) per certificare la separazione consensuale a meno di clamorosi ribaltoni, l’alternativa è Pioli con altri possibili outsider tipo Donadoni e Di Francesco. Tutto rinviato quindi, non sono previste novità nel weekend.

Fronte mercato: il diesse Tare (è estato respinto ieri il suo ricorso contro l’inibizione di un mese per una vecchia vicenda) è al lavoro per piazzare molti dei giocatori in esubero. Cana, ad esempio, potrebbe trovare acquirenti in Bundesliga dove è seguito da Stoccarda, Wolfsburg e Schalke 04. Ciani, invece, potrebbe tornare in Francia mentre Onazi e Gonzalez potrebbero diventare preziose pedine di scambio. In difesa per De Vrji i tempi si allungano, i dirigenti del Feyenoord faranno slittare l’accordo dopo il mondiale. Si segue sempre De Maio del Genoa e Astori del Cagliari.

Intanto parlano i due attaccanti della prossima stagione. Djordjevic si compiace della sua scelta mentre Klose pensa alla nazionale tedesca (non è una novità). Il centravanti serbo chiarisce: «Ho ricevuto offerte molto più importanti di quella della Lazio, ma il loro progetto mi è piaciuto da subito. Kolarov mi ha dato un sacco di consigli su come adattarmi alla vita romana. Darò tutto per il mio nuovo club». Il tedesco punta sulla sua squadra «La Germania ha le capacità per vincere la coppa del mondo». Tutto giusto ora, da fine agosto però solo Lazio, per favore.

IL TEMPO