L’opinione di Furio Focolari

Furio Focolari

Sulla Juventus e sulle sue possibilità di vincere l’Europa League non ho mai avuto dubbi. Non ne avevo avuto dunque alla vigilia di questa partita con la Fiorentina. La Vecchia Signora  quest’anno sta ampiamente dimostrando di essere di un altro pianeta rispetto alle squadre del campionato italiano. Dispiace semmai proprio per la Fiorentina che la sfortuna ha voluto accoppiare proprio ai bianconeri. La squadra di Montella ha dimostrato anche ieri di essere formazione coraggiosa e bella da vedere, ma alla distanza ha pagato l’incapacità di gestire quattro partite in dodici giorni. Nell’ultima mezz’ora la Fiorentina è letteralmente crollata mentre la Juventus è venuta fuori in maniera nitida e avrebbe anche potuto aumentare il suo vantaggio. Ora il problema è capire se la squadra di Conte sia o no la favorita di questa competizione. Credo proprio che lo sia, anche perché considererei comunque un clamoroso fallimento europeo l’eventuale flop anche in questa competizione, che comunque resta una specie di serie B continentale.

Sono infine rimasto molto deluso dal Napoli che non ha saputo concretizzare una superiorità netta nei confronti dei portoghesi del Porto. Sia nella partita di andata che in quella di ieri la squadra di Benitez ha giocato meglio degli avversari. Però ha perduto ed è stata eliminata. Troppi gol sbagliati nelle due partite ed una fragilità difensiva che spiegano il risultato negativo. Sul banco degli imputati metto soprattutto Benitez che, con la sua notevole esperienza internazionale, doveva dare quel qualcosa in più che non ha assolutamente dato.