L’Inter prova la fuga per lo scudetto

MANCINI_INT_NO

L’Inter di Mancini studia da grande e cerca l’allungo sfruttando i due scontri diretti che impegneranno le dirette inseguitrici. In pratica è una vera e propria prova di fuga verso lo scudetto d’inverno. Il programma della sedicesima giornata di campionato presenta Fiorentina-Juve e Napoli-Roma: per forza di cose qualche avversaria si attarderà. I nerazzurri contro l’Udinese cercheranno di confermare il buon rendimento fin qui ottenuto lontano da San Siro: quattro vittorie e due pareggi.

Il tecnico interista vola basso, e al momento non sembra pensare più di tanto al titolo. «Gli scontri diretti non cambiano molto, le posizioni possono cambiare di domenica in domenica – sottolinea Mancini da tecnico navigato – il nostro obiettivo resta la qualificazione in Champions League. L’Udinese nonostante la sconfitta di Firenze ha dimostrato di essere in un ottimo momento: per vincere a Udine servirà una grande partita. Ci attende una sfida difficile, sarà una battaglia dura, dovremo essere dei combattenti».

Lo spirito battagliero sta caratterizzando la formazione nerazzurra che ha nella retroguardia il proprio punto di forza. «Credo che tutte le squadre per vincere devono saper anche combattere in certi momenti – sottolinea il tecnico jesino – se non lotti è difficile che vinci, pur avendo giocatori di grande qualità. Ogni partita nasconde delle insidie, non esistono gare facili se non le approcci in modo giusto si rischia ovunque». Il presidente Thohir suona la carica: «Tre partite prima di Natale, vinciamole e dimostriamo la nostra forza».D’Ambrosio è squalificato, al suo posto c’è Juan Jesus. In avanti torna Icardi dal primo minuto al posto di Jovetic. Medel, Felipe Melo e Kondogbia sono in diffida, con un giallo salterebbero la prossima sfida contro la Lazio. Negli altri anticipi della giornata, il Sassuolo (alle 18) cercherà di continuare la scalata verso l’Europa ospitando il Torino di Ventura. La prima sfida della giornata odierna sarà Genoa-Bologna.

IL TEMPO