L’Inter cede Shaqiri e stringe per Perisic. Nuovo assalto della Juve per Draxler

Shaqiri

Roma scatenata sul mercato. Dopo aver ceduto Romagnoli al Milan, si “libera” anche di Doumbia e Sanabria. La cessione dell’ivoriano – che guadagnava 3 milioni netti a stagione – al Cska Mosca è cosa fatta. L’ex giallorosso, mai entrato in sintonia con l’ambiente romanista, torna “a casa” dopo soli 8 mesi dal suo sbarco nella capitale. Al club russo resterà per i prossimi sei mesi con la possibilità di estendere l’accordo fino a giugno del 2016. Un addio alla Roma senza nostalgia: 14 presenze e 2 reti il bottino personale. Mentre, per il paraguayano Sanabria – che libera un posto da extracomunitario per Dzeko – è stato trovato un accordo con lo Sporting Gijon. Per l’ufficialità si deve attendere qualche ora. In entrata è quasi fatta per Digne del Psg e si avvicina Norbert Gyömber del Catania. L’agente del difensore incontrerà nelle prossime ore il club siciliano per discutere con i dirigenti il futuro del suo assistito. L’accordo tra il giocatore e i capitolini c’è già.

Non in modo sfrenato come i giallorossi, ma anche l’Inter, dopo settimane di blocco, torna a muoversi sul mercato grazie alla cessione di Xherdan Shaqiri. Il centrocampista svizzero giocherà con lo Stoke City. Tra l’Inter e il club inglese c’è l’ accordo: 16 milioni più 1,5 di bonus. A ore si attende l’ufficialità dell’operazione. Sbloccata la cessione di Shaqiri i nerazzurri possono lavorare per chiudere l’acquisto di Ivan Perisic dal Wolfsburg.

Al contrario di Inter e Roma, la Juventus si muove per comprare. Dopo qualche settimana di stallo il dg Marotta sta provando a riaprire la trattativa con lo Schalke 04 per Julian Draxler. Ma, il club tedesco continua a chiedere 30 milioni, cifra che i bianconeri non sono disposti a spendere. L’offerta resta quella inviata giorni fa: 15 milioni più 9 di bonus. Se per Draxler ci sarà da attendere ancora un po’ di tempo, Siqueira è, invece, a un passo. L’accordo con l’Atletico c’è: 1 milione subito e 8 per il riscatto obbligatorio.

La Sampdoria dopo Cassano – su richiesta del tecnico Zenga – si tuffa su Omar El Kaddouri, seguito anche dal Bologna (che ha preso Destro per 11 milioni). L’operazione non è semplice, ma i blucerchiati tenteranno di accontentare l’allenatore. La Fiorentina su Kalinic. L’attaccante croato del Dnipro è ad un passo dalla società viola. Intanto il Napoli non molla Vrsaljko. Per il futuro di Gokhan Inler sono ore decisive. L’addio al club partenopeo è vicino. Sul giocatore ci sono Schalke 04, Leicester e West Ham. Mercoledì il ds del club di De Laurentiis, Giuntoli, potrebbe vedersi con il Torino per Maksimovic.

LA STAMPA