Ligue 1 – Il Psg chiude in bellezza: Ibra e Lavezzi bomber

ibra

Goleada dei parigini nell’ultima gara di campionato nel 4-0 al Montpellier. Si ferma però Cavani che finsice k.o. nella rifinitura

Calo il sipario sulla Ligue 1 con questa roboante vittoria del Psg che riesce a portare a casa, oltre al titolo, anche il record di punti in una singola stagione. La stagione vissuta dalla squadra di Laurent Blanc è vissuta però di alti e bassi e non sempre la vittorie dei parigini sono state intese come vittorie convincenti, con avversari troppo morbidi e gare portate a casa solo grazie a degli episodi. Quello che c’è di vero è che questo campionato è stato sicuramente meno combattuto di quello scorso, meno competitivo e forse meno bello. L’anno prossimo arriverà Bielsa, forse cambierà la guida tecnica del Monaco, forse tornerà in patria Zidane. Forse sarà una stagione più intensa, intanto – però – il Psg mette la freccia e guadagna il suo secondo titolo consecutivo in attesa che le altre squadre si sistemino e si rafforzino.

CRONACA

Il Psg parte fortissimo e nel giro di 20 minuti chiude già il match con i suoi due arcieri. Prima è Lavezzi a realizzare il gol vantaggio firmando la nona rete del suo campionato poi è Ibrahimović con un pallonetto sporco a bissare. Nel mezzo ci prova anche Lucas Moura ma il tentativo del brasiliano finisce dritto contro la traversa.

Nella ripresa la musica non cambia e il Psg trova ben presto il 3-0 con Lucas Moura che realizza dopo l’assist di Pastore. Nel finale gioia anche per Rabiot che trova il quarto gol in tap-in dopo la corta deviazione di Jourdren sulla conclusione di Coman.

LA STATISTICA CHIAVE

89 – Il Psg non avrà convinto tantissimo in questo campionato ma realizza il record di punti, superando gli 84 punti conquistati del Lione della stagione 2005/2006.

IL MIGLIORE

Lucas MOURA – Anche oggi tanta corsa ed impegno. Un gol e nella seconda parte del match anche la fascia di capitano. Scolari si ricrederà?

 

Lucas Moura, uno scatto ed è 3-0tonda il risultato

IL PEGGIORE

Rolland COURBIS – L’allenatore del Montpellier è il vero artefice di questa sconfitta. Erano mesi che non si vedeva una squadra così ‘materasso’ al Parc des Princes. All’ultima giornata di Ligue 1 ne abbiamo rivista una, almeno provarci…

TABELLINO

Psg (4-3-3): Douchez; Marquinhos, Alex, Digne, Jallet; Thiago Motta (62’ Matuidi), Rabiot, Pastore; Lucas Moura, Lavezzi (63’ Coman), Ibrahimović (62’ Ménez). All. Laurent Blanc

Montpellier (4-2-3-1): Jourdren; Bocaly (46’ Jebbour), Congré, Hilton, Tiéné; Stambouli, Saihi (46’ Mounier); Martin, Cabella, Sanson (75’ Marveaux); M.Niang. All. Rolland Courbis

PSG-MONTPELLIER 4-0

Marcatori: 2’ Lavezzi, 20’ Ibrahimović, 50’ Lucas Moura, 88’ Rabiot

Arbitro: Laurent Duhamel

Ammoniti: 36’ Hilton

 

Tap-in di Lavezzi, 1-0 PSG

Il solito Ibrahimovic: gol numero 26

Rabiot da due passi: match in archivio

Gol in 3D, Ligue 1, PSG-Montpellier 4-0. La ricostruzione tridimensionale del gol del 4-0 di Rabiot, che chiude definitivamente il match