Leitner firma, ora Bastos e Ntep

Lazio Atalanta DI MARTINO TARE LOTITO 2

Un rinforzo per Inzaghi, alla Lazio arriva Moritz Leitner, centrocampista classe ’92 ormai ex Borussia Dortmund. Un talento da riscattare, mai del tutto sbocciato, questa è la sua grande occasione. La nuova avventura biancoceleste è iniziata ieri quando il tedesco è sbarcato all’aeroporto di Fiumicino con un volo da Monaco di Baviera alle 11.10 e ha svolto le visite mediche di idoneità sportiva in clinica Paideia: lo staff sanitario aveva qualche preoccupazione per vecchi guai alla caviglia destra, ma i controlli strumentali non hanno evidenziato problemi. Poi in serata è salito su un altro aereo per raggiungere la squadra nel ritiro di Marienfeld, oggi svolgerà il primo allenamento: «Sono felice di essere qui, aspettavo di venire, la Lazio è la scelta giusta – le sue prime parole – Il derby? So già tutto di questa partita». Al Dortmund vanno 2.5 milioni di euro – comprensivi di bonus – mentre al mediano un quinquennale da poco meno di 1 milione a stagione.

Leitner strappa un sorriso a Inzaghi, ma non basta. Il tecnico freme, aspetta un centrale difensivo e soprattutto un esterno per sostituire Candreva, magari già per l’amichevole contro il Borussia Monchengladbach di sabato a chiudere la preparazione in Germania. Il presidente Lotito gli ha assicurato che le promesse fatte verranno mantenute, il ds Tare è rimasto a Roma per lavorare sul mercato ma serve un’accelerata. Potrebbe arrivare per quanto riguarda il reparto difensivo, nel mirino c’è Bartolomeu Jacinto Quissanga meglio conosciuto come Bastos, centrale angolano classe ’91 del Rostov.

Il club biancoceleste avrebbe già avanzato un’offerta di circa 4 milioni di euro per portarlo a Roma. La risposta della squadra russa non è ancora arrivata, la Lazio resta in attesa di capire se ci sono i margini per una trattativa. Destro di piede e piuttosto completo anche nell’impostazione, Bastos andrebbe a completare la difesa con l’uscita di Mauricio. Il brasiliano non convince, a differenza del nuovo acquisto Wallace, il ds Tare sta cercando di piazzarlo in Turchia: Bursaspor e Trabzonspor, le possibili destinazioni. Non è escluso comunque che il difensore arrivi dal campionato italiano, Barba si può prendere dall’Empoli per 3 milioni. Gli sforzi maggiori però sono concentrati sulla ricerca di un esterno, per Inzaghi è questa la vera priorità dopo la partenza di Candreva. Ntep del Rennes sembra essere il prescelto, c’è una trattativa in corso, la Lazio avrebbe avanzato un’offerta di circa 8 milioni ma il club francese valuta il camerunense (ma con passaporto comunitario) non meno di 10 milioni nonostante il contratto in scadenza nel 2017. L’ala stessa ha confessato che, prima di un’eventuale partenza a cui ha aperto le porte, rinnoverà il contratto con il Rennes per non partire a parametro zero. Le alternative sono sempre Clayton dell’Atletico Mineiro, Boudebouz del Montpellier e Cerci la solita soluzione italiana.

Inzaghi intanto ha accolto nel ritiro di Marienfeld Leitner e l’ex Primavera Germoni. Il terzino è arrivato nel primo pomeriggio in tempo per la seconda seduta della giornata, il tecnico lo ha convocato vista l’emergenza sulla fascia sinistra. Basta è di nuovo in gruppo, ma Radu ancora paga lo stiramento al polpaccio mentre Lulic è tornato a Roma. Il bosniaco svolgerà nei prossimi giorni dei controlli strumentali, si teme una lesione alla coscia e almeno un paio di settimane di stop. Domani raggiungeranno la Lazio anche Cataldi e Strakosha, dopo gli impegni con le nazionali under 21.

IL TEMPO