Legge elettorale Italicum, Grillo: «Voglio che la facciano, così noi vinciamo alla grande»

BEPPE GRILLO 1

«Voglio che facciano questa legge elettorale, se la fanno noi vinciamo alla grande». Lo ha detto Beppe Grillo durante la tappa di Ancona del suo tour «Te la do io l’Europa».

«Io rappresento nove milioni di persone. Se va male comprerò una piccola tenuta in Abruzzo, andremo lì tutti quanti e berremo un pò di una sostanza inodore e insapore e andremo tutti nella quinta dimensione». È un passaggio del monologo di Beppe Grillo «Te la do io l’Europa» in scena questa sera al PalaRossini di Ancona. «Una dimensione – ha aggiunto tra gli applausi di oltre quattromila spettatori – dove non esiste il Pd».

«Viviamo un momento pericoloso per la democrazia, se ci sono leggi che individuano in un assalto ad un recinto con la rottura di un sigillo, peraltro già portato via dal vento, un atto terroristico». Così Beppe Grillo durante la tappa anconetana ha fatto riferimento alle sue vicende giudiziarie. «Magari mi arrestassero adesso – ha aggiunto – allora vinceremmo subito le elezioni. Invece arresteranno il nano (Berlusconi, ndr)».

Il Messaggero