Lazio ko con l’Anderlecht. Scontri tra tifosi: 20 fermati

ANDERLECHT_LAZIO
Un’altra sconfitta per la Lazio. Ventiquattro ore dopo il k.o. di Auronzo col Vicenza, la squadra di Pioli va a picco anche nel test di Bruxelles contro l’Anderlecht. Finisce 3-1 per i belgi, ma prima della gara e durante le fase iniziali, dalle 18 alle 19 circa, sono stati registrati incidenti tra i tifosi locali e laziali. Per disposizione della autorità belghe era stata vietata la vendita dei biglietti ai sostenitori biancocelesti. Alcuni di loro, tuttavia, si sono radunati a place de la Vaillance dove è nata la bagarre con alcuni supporter della squadra belga. Una cinquantina di persone, secondo la polizia, hanno preso parte alla rissa, ma nessuno sarebbe rimasto ferito in modo grave. Dopo l’intervento delle forze sono stati venti i fermati.
LA GARA — La partita di Bruxelles ha confermato i problemi di condizione della Lazio. In svantaggio di tre gol già nel primo tempo. Le reti di Sylla e Gillet sono arrivate entrambe con colpi di testa. Suarez ha segnato il terzo gol su rigore. A dieci minuti dal termine la rete di Djordjevic con una punizione a giro.
GAZZETTA DELLO SPORT