Lazio in ritiro Pioli rischia

PIOLI_LAZIO

Si salvi chi Pioli, la battuta è d’obbligo. Se non altro per sdrammatizzare un momento che rischia di diventare più pericoloso del previsto. È scattato un altro ritiro, lo ha ordinato di nuovo la società dopo la sconfitta con la Juventus, la comunicazione ufficiale è arrivata ieri mattina. Tutti in punizione a partire da questa sera (raduno previsto alle 19), la squadra si ritroverà a Formello per la cena, la partenza per la Francia (giovedì sera la Lazio affronterà il Saint Etienne nell’ultimo turno d’Europa League) è in programma mercoledì mattina. Il ritiro durerà almeno fino alla gara con la Sampdoria (si gioca lunedì prossimo), ma nel frattempo è vietato escludere colpi di scena. Lotito e Tare sono infuriati con i giocatori, hanno confermato momentaneamente la fiducia a Pioli, nulla è scontato e tutto può cambiare all’improvviso: l’allenatore resta fortemente in bilico, è appeso a un filo, sarà il primo a pagare qualora arrivassero altre sconfitte. La società riflette e le valutazioni sono in atto, non mancano i possibili sostituti: Marcello Lippi è il nome che piace di più, il presidente Lotito non lo ha ancora contattato, ma non servirebbe molto a convincerlo…

Il Tempo