Lazio in Cina con Milinkovic

Tare

Contatti fremetici, telefonate, speranze, annunci affrettati, smentite, ottimismo: il diesse Tare lavora per chiudere l’acquisto di Milinkovic-Savic il prima possibile, magari già entro 48 ore in modo da regalare l’ultimo rinforzo previsto a Pioli prima della partenza per la Cina. Dopodomani si vola a Shanghai, l’8 agosto c’è la sfida contro la Juve per la Supercoppa e il centrocampista serbo potrebbe già essere a disposizione del tecnico biancoceleste. Le notizie dal Belgio sono molto confortanti, il Genk sta per capitolare: l’edizione online del Het Nieuwsbla d ha annunciato la chiusura imminente per nove milioni (bonus compresi) mentre il giocatore firmerà un quinquennale da 1 milione di euro all’anno (rispetto ai 500-600mila che gli aveva offerto la Fiorentina). Anche Het Laatste Nieuws dà vicina la conclusione con l’ultimo scoglio da superare che sarebbe soltanto quello delle garanzie bancarie e il pagamento rateale.

In realtà la situazione è chiara: tutti vogliono chiudere alle proprie condizioni, il Genk spera di ottenere il massimo dal cartellino di Milinkovic-Savic (lo aveva acquistato un anno fa per 700.000 euro), la Lazio non è disposta a svenarsi più di quanto ritiene giusto. Oltretutto il club belga ha già iniziato il campionato, ha bisogno di soldi per ultimare la propria campagna acquisti e nove milioni da Lotito sono una cifra considerevole per una piccola società come il Genk. L’accordo si troverà, l’ottimismo regna da tutte le parti coinvolte in questa telenovela, manca l’ultimo scatto. Per questo oggi Tare potrebbe volare a Genk (peraltro distante solo 250 chilometri da Mainz dove gioca la Lazio) per ottenere il sospirato sì e fare felice Pioli.

Intanto Kishna ieri si è allenato a Formello e il club ha diffuso in mattinata un comunicato confortante. «Il giocatore ha superato, con esito positivo, le visite mediche». Tutto ok, il supplemento di indagine è andato bene, il problema accusato due anni fa nella Primavera dell’Ajax è superato. Kishna è il quarto acquisto dopo quelli di Hoedt, Morrison e Patric, oggi lavorerà a Roma da domani potrà conoscere Pioli e il resto dei suoi nuovi compagni. Cessioni: Cana vicino al Qatar, il giovane Fiore va all’Akragas, Crecco piace al Lanciano, si aspettano sempre acquirenti per Konko, Gonzalez e Alfaro. Ma oggi potrebbe essere il giorno di Milinkovic-Savic, a Formello si pensa solo a questo.

IL TEMPO