La Lazio è pronta per il Carpi Basta si arrende, Keita insidia Anderson

ANDERSON_PIOLI

La Lazio si prepara per il Carpi nel giorno della Befana, ormai la squadra è fatta. Giusto un dubbio per Pioli, ma l’intenzione è quella di confermare le indicazioni tattiche di ieri e dell’amichevole con il Real Carsoli. Quindi 4-3-3 e scelte obbligate in difesa. Basta alza bandiera bianca, non si è allenato neanche oggi, dà forfait contro gli emiliani e non ci sarà neanche contro la Fiorentina il 9 gennaio. Per fortuna Konko e Mauricio hanno recuperato, il francese si muoverà sulla corsia esterna con Radu sul fronte opposto, il brasiliano al centro della retroguardia insieme a Hoedt. Onazi farà il regista atipico, più a sostegno del reparto arretrato con Cataldi e Parolo mezzali: al centrocampista classe ’94 spetterà il compito di sostituire Biglia (squalificato insieme a Milinkovic-Savic) nel dettare i tempi di gioco. E se Candreva sulla fascia destra e Matri a guidare l’attacco hanno già la certezza di una maglia da titolare, Keita insidia Felipe Anderson sull’out opposto. Il brasiliano in questi giorni è rimasto in vantaggio sul compagno di squadra, ma lo spagnolo è davvero in ottima condizione fisica e vuole convincere Pioli a concedergli una chance. Avrà a disposizione la rifinitura di domani per vincere il duello con il numero 10 biancoceleste.

IL TEMPO