Kingsley Coman

Antonello Angelini

Mi accusano di non amare i piccoletti, di avere una certa predilezione per i giocatori grossi soprattutto in attacco. E’ vero , lo ammetto, ma non è una regola assoluta. Per esempio Kingsley Coman a me piace moltissimo. E’ entrato in campo a Chievo e davvero mi ha stupito, l’ ho visto a Sassuolo in una partita durissima ed ha fatto la sua parte senza eccellere, è entrato con il Parma ed ha fatto tre cose bellissime, pur nella facilità della partita. E qui devo fare un appunto ad Allegri: perché Coman non entra sul 2-0 massimo 3-0? Addirittura io auspicherei che la prossima partita con una piccola in casa partisse titolare con Llorente o Morata per poi far entrare Tevez solo se nel primo tempo la partita non si dovesse sbloccare. Così si fa davvero riposare Carlitos e si fa fare vera esperienza a Coman. E’ un giocatore che merita. Lui non pretende di giocare , lui non fa parlare il suo procuratore, lui non rappresenta una minusvalenza , lui entra e fa qualcosa di buono. LUI. Lui è arrivato a parametro zero , mica minaccia di partire a parametro zero. LUI. Lui è il giocatore sul quale punterei anche per tentare di fargli fare l’ ala o l’ attaccante esterno in un ipotetico tridente. Magari rende bene anche li. Deve ancora diventare più cattivo in fase di copertura ma grinta ne ha a sufficienza . E sono convinto che non sprecherà le occasioni . LUI !!

Antonello Angelini

Il Tempo