Juventus: Vidal indeciso, ma con 50 milioni…

vidal_juve_chelsea

“L’indecisione del giovane Vidal” potrebbe essere il titolo dell’ultima uscita nelle librerie di Torino: un volume che i tifosi della Juventus non avrebbero voluto mai leggere, ma che ormai è stato lanciato. Non come un fulmine a ciel sereno, le voci di una possibile partenza del combattente cileno era sulla bocca di tutti; ma certo, l’apertura a un futuro lontano dai colori bianconeri che arriva direttamente dalla sua, di bocca, lascia perplessi i seguaci della Vecchia Signora.

“Non so, non rispondo”: quello che sembra la classica terza voce di un sondaggio è invece la risposta di Arturo alla domanda “Resterai alla Juve anche l’anno prossimo”. A 27 anni e con tre stagioni di alto livello alle spalle, è lecito avere pensieri da big, o meglio very big.

Alle viste (lunedì?) c’è un summit con dirigenti e nuovo allenatore: a Vidal sarà ricordato che la Juventus non ha nessuna necessità di farlo partire, che sta costruendo una squadra per ripetere e, se possibile, incrementare i recenti successi, ma… Il “ma” consiste nella solita “offerta a cui non si può dire di no”, quella che “potrebbe soddisfare tutte le parti in causa”. In questo caso, c’è una cifra e una scadenza: 50 milioni di euro entro il 2 agosto, secondo “Tuttosport”.

Se entro quella data il procuratore di Vidal, Felicevich, non avrà portato a Marotta e Paratici un’offerta di quella portata, o almeno vicina, allora il giocatore rimarrà almeno un altro anno alla Juventus.

Il Manchester United lo vuole da tempo (e anche i suoi tifosi) ma non fa le coppe; il Liverpoolè l’ultimo ad essersi messo in coda, ma pare determinato; Real Madrid e Barcellona non si possono mai lasciare fuori dai giochi di mercato, e quando vogliono un giocatore, quello non dice mai di “no”. Chi vuole Arturo Vidal, si faccia sotto: è indeciso e la Juventus sta ad ascoltare.

Eurosport