Juventus, Dybala sul rinnovo: “Siamo vicini. Il Barcellona? Voci senza senso”

dybala

Il ruolo di vice-Messi può attendere. Non tanto in nazionale, dove Paulo Dybala dovrebbe sostituire la Pulce già dalla prossima gara di venerdì notte (alle 4.15, ora italiana) contro il Perù. Quanto al Barcellona: il presente e il futuro (prossimo) della Joya sono a forti tinte bianconere. “Sono vicino al rinnovo con la Juventus – garantisce dal ritiro dell’Argentina -. Quello che dice la stampa sul Barcellona non ha senso, anche perché il mercato è chiuso”. Certo, però, per Dybala giocare con Messi è “un sogno, che qui posso realizzare”. Nell’Argentina, ovviamente. Perché per il Barça, c’è tempo.

RICONOSCENZA — L’esperienza con la maglia juventina è stata fondamentale per la maturazione di Dybala “dentro e fuori dal campo”. “Questo è stato fondamentale per essere convocato in nazionale”, aggiunge, prima di spiegare anche qualche retroscena tattico. “Più o meno il mio ruolo, qui e alla Juve, è lo stesso: cambia solo il modulo – dice -. Con il club, in realtà, mi sposto solo un po’ più sulla destra, per lasciare libera la zona di sinistra all’inserimento di un centrocampista. Con Higuain, poi, è tutto più facile, perché si porta dietro tanti avversari e mi crea spazio”. Non è il Pipita, comunque, il giocatore bianconero a cui Dybala dedica l’ultimo pensiero: “Tra i miei compagni c’è Buffon – conclude -, il miglior portiere della storia…”.

gazzetta.it