Juventus, Cavani si avvicina te lo manda… Ibrahimovic

cavani

Indiscrezioni dall’entourage dell’uruguaiano corteggiato da Marotta: «Finché c’è lo svedese, deve giocare esterno. Non ne può più»

«Sì, è vero, Cavani ci piace. Non abbiamo ancora avuto nessun contatto con il Psg, ma se un giorno l’uruguaiano finisse sul mercato, ci proveremmo», ammetteva l’ad bianconero Beppe Marotta pochi giorni fa. Ora, dalla Francia, giungono conferme sul fatto che l’ipotesi di una messa sul mercato del forte attaccante uruguaiano sia tutt’altro che remota. E ai vari indizi di rottura Cavani-Psg, si aggiungono le dichiarazioni riportate dal quotidiano francese Le Parisien, i cui cronisti hanno intercettato un membro dell’entourage del giocatore pronto a svelare i motivi di malessere dell’ex napoletano: «La questione non è tanto se Cavani resterà o meno un’altra stagione, il punto è che è la situazione sportiva a dover cambiare: ecco il problema di fondo. Edinson ha capito che nell’interesse della squadra dovrebbe giocare sulla fascia ed è quello che fa da due anni, ma questo non significa che la situazione gli si addice. Lui dovrebbe giocare davanti, quella è la sua posizione preferita, invece lì ci gioca solo quando manca Ibrahimovic. Ha bisogno di continuità in quella posizione per esprimere completamente le sue qualità, quelle che lo hanno fatto diventare capocannoniere in Italia».

TUTTOSPORT