Juve: i 5 argentini che il Boca può offrire per Tevez

TEVEZ_JUVE_REAL

“Angelici sta andando con una lista di giocatori che la Juve vorrebbe…”. Così Carlos Aguas, direttore sportivo del Boca Juniors, ha spiegato il viaggio del presidente del club argentino in Italia. Angelici ha appuntamento nei primi giorni della settimana a Torino con la dirigenza bianconera per Carlos Tevez. Si cercherà di trovare l’accordo definitivo per l’attaccante della Juventus, che ormai è prossimo al suo grande ritorno “a casa”. La Juve chiede almeno 5,5 milioni, per non aver una minusvalenza. Il Boca, che non ha contanti, è disposto ad offrire in cambio 2-3 giovani. Si tratterà a lungo. Intanto proviamo a vedere quali sono le possibili contropartite tecniche offerte dagli Xeneizes.

Rodrigo Betancur, 18 anni, centrocampista offensivo e attaccante

Tecnico, forte di testa, con poca esperienza, ma grande talento. Alto 1 e 90, ma rapido di gambe e di idee. Uruguaiano, cresciuto nelle giovanili del Boca, dove nell’ultima stagione ha cominciato a farsi notare anche in prima squadra. È la prima scelta della Juve.

Adrian Cubas, 19 anni, laterale offensivo

Esterno d’attacco, che sa sacrificarsi anche come laterale di un centrocampo a quattro. Basso, rapido, generoso. Corre tanto ed ha tecnica discreta. Giocatore duttile che offre più soluzioni.

Jonathan Calleri, 21 anni, attaccante

Ha un pre-accordo con il Palermo, ma se “chiama” la Juve potrebbe tentennare. Bravo in acrobazia, rapace in area, letale, opportunista. Un attaccante d’area di rigore, bravo anche nelle progressioni palla al piede.

Nicolas Colazo, 25 anni, jolly di centrocampo

Nato trequartista, poi centrocampista, sa giocare esterno basso e alto a sinistra. Un jolly. Ha avuto un paio di infortuni gravi che ne hanno limitato la carriera fin qui. Era stato seguito dal Milan in passato, ora potrebbe far comodo alla Juve.

Cristian Erbes, 25 anni, centrocampista

Mediano moderno, in patria spesso paragonato ad Almeyda. Un centrocampista difensivo di quantità. Tatticamente preparato, lo chiamano, per la capacità di recuperare palloni, “el pulpo”. Potrebbe intendersi con Pogba…

Yahoo Eurosport IT