Juve, Allegri carica: «Tifosi, vinciamo insieme lo scudetto»

ALLEGRI_CONFERENZA

VINOVO – Max Allegri è carico. Ha tanti dubbi per la formazione ma una certezza, anzi due: “Vogliamo vincere scudetto e Coppa Italia”. Poi spiega:“Dybala non farà parte della partita, gli altri sono recuperati e vedremo. Marchisio sta abbastanza bene, voglio vedere se si allenerà con la squadra. Di sicuro non posso mettere tutti gli ex acciaccati in campo. Inizia un minicampionato con otto partite, tre punti di vantaggio e dobbiamo mantenerli e magari aumentarli. Occhio all’Empoli: squadra tecnica che non ha niente da perdere. Abbiamo cinque partite in casa e dobbiamo vincerne il più possibile. Non piangere ma vincere. Perchè lo scudetto sarebbe una cosa eccezionale. Da domani alla fine sarà fondamentale l’apporto dei tifosi perché il campionato ce lo giocheremo in casa. Sarà importante la giornata in cui noi andremo a Firenze e il Napoli a Roma ma intanto bisogna conquistare punti pesanti. Rugani, al 99 per cento gioca. Vedrò gli altri per stabilire se è meglio difesa a tre o a quattro. Squadra sta bene, tutti rientrati in buone condizioni”.

TRA MERCATO E CONTRATTO – “Pogba e le voci di mercato? Ho dei professionisti. No problema, Scudetto e coppa Italia, Dobbiamo stare molto calmi. Il contratto? Con la società non ci sono problemi, ci incontreremo a breve per parlare ma in questo momento dobbiamo pensare a vincere le partite. Io sto bene alla Juve e la Juve sta bene con me, quindi… Pereyra? Sta bene ed è uno di quei giocatori che da qui alla fine della stagione deve dimostrarsi decisivo. Come Mandzukic. Che in Nazionale si è sbloccato e magari segnerà contro l’Empoli”.

TUTTOSPORT.COM