Jesus Christ Superstar a Roma

jesus-christ-superstar

Corre quest’anno il ventesimo anniversario dell’edizione italiana di uno dei musical più famosi al mondo: “Jesus Christ Superstar”, di Tim Rice e Andrew Lloyd Webber. In America lo spettacolo uscì nel 1970 suscitando non poche polemiche a causa di come venivano trattati alcuni temi legati alla vita di Gesù: la Maddalena palesemente innamorata di lui come viene fuori dal testo della canzone “I don’t know how to love him” (Non so come amarlo); la sua divinità messa in dubbio da Giuda che, nel brano Heaven On Their Minds (Il Paradiso nella mente), dice letteralmente: «You really do believe this talk of God is true?» ossia «Credi veramente che queste voci su Dio siano vere?» e alla fine della storia manca la parte più importante legata alla religione crstiana: la resurrezione. Queste polemiche però, come sempre accade, non fecero che aumentare la notorietà dell’opera attirando frotte di spettatori che facevano file colossali per acquistare i biglietti.

Così nel 1973 fu girato il film, firmato da Norman Jewison, che riscosse un successo interplanetario. Le musiche di questo capolavoro sono del sessantaseienne compositore inglese Andrew Lloyd Webber il quale, tanto per citare un paio di titoli, ha scritto anche “Cats”, “The phantom of the opera” e “Evita”.

Per questa edizione celebrativa dei 20 anni di repliche, Massimo Romeo Piparo, autore della versione italiana dell’opera, è riuscito a coinvolgere Ted Neeley, protagonista d’eccezione, l’attore che diede un’impronta mitica e indelebile al ruolo di Gesù nella pellicola.
Lo spettacolo sarà eseguito interamente dal vivo, in lingua originale, con una grande orchestra e con la presenza, oltre che di Ted Neely, di Simona Molinari, Pau ed i Negrita e con Shel Shapiro!

Filippo De Masi