Italia: stiramento per Osvaldo. Motta, recupero breve

OSVALDO_ITA

Thiago Motta e Daniel Pablo Osvaldo non partiranno per Palermo. I due oriundi della Nazionale di Conte hanno dato forfait al termine della seduta di allenamento di oggi a Coverciano, avendo accusato rispettivamente una tendinopatia inserzionale all’adduttore destro e uno stiramento di secondo grado all’adduttore sinistro, come evidenziato dagli esami strumentali effettuati.

IL MEDICO
– Uno stiramento tra primo e secondo grado all’adduttore sinistro per Osvaldo, un risentimento al tendine dell’adduttore destro per Thiago Motta: sono queste le diagnosi dello stop dei due giocatori azzurri, tornati a casa oggi prima della partenza della nazionale da Firenze a Palermo. Lo ha chiarito il medico dell’Italia, professor Enrico Castellacci, al termine dell’allenamento al Barbera. “Per Thiago Motta i tempi di recupero sono contenuti, per Osvaldo più lunghi – ha aggiunto Castellacci – anche se sarei più propenso a parlare di stiramento di secondo grado“. I due giocatori sono stati sottoposti in mattinata a risonanza magnetica, i cui risultati sono stati inviati ai medici dei rispettivi club: poi hanno lascito il ritiro per tornare a Milano e Parigi. Verratti è migliorato, ha anche aggiunto Castellacci, ma per la partita di domani non è disponibile. Nessun problema invece per Chiellini, uscito in anticipo dall’allenamento di questa sera. “Sta bene“.

CORRIERE DELLO SPORT