Is, simpatizzante britannico posta l’indirizzo del Navy Seal che uccise Osama

Osama-Bin-Laden

Un sostenitore britannico dell’Is ha pubblicato l’indirizzo dell’ex Navy Seal che uccise Osama Bin Laden e si è appellato agli estremisti islamici americani affinchè lo uccidano. Lo riferisce il Mirror Online sostenendo di aver controllato chat su social media e individuato diversi utenti che rilanciano un file con le istruzioni trovare Robert O’Neill.

Si tratta dell’ex componente delle Forze speciali della Marina statunitense che ha affermato di aver ucciso il capo di Al Qaeda nel blitz del maggio 2011 ad Abbottabad, in Pakistan. Ed è per questo finito anche sotto indagine, con l’accusa di aver rivelato informazioni segrete. Peraltro in ambienti militari viene anche contestata l’esattezza della sua ricostruzione. Il sito del Mirror precisa che l’appello per l’uccisione di O’Neill viene rilanciato nonostante tentativi di censura da parte di siti internet.

O’Neill – lo ricordiamo – ha lasciato le forze armate americane nel 2012 e ha fondato un’organizzazione di beneficenza chiamata Your Grateful Nation, che aiuta i veterani delle forze armate speciali che si sono ritirati. Il simpatizzante britannico, riferisce il Mirror, detesta che O’Neill “giri per l’America organizzando seminari in cui si vanta di aver ucciso lo sceicco Osama”.

La Repubblica