Io sto con la Lazio

ss lazio

Io non sto con il sig. Claudio Lotito, presidente pro-tempore della Lazio, ma non sto, neanche, con il tifo e le iniziative della curva nord… IO STO CON LA S.S. LAZIO 1900 .. e basta!!!

Non sto con un presidente arrogante, presuntuoso e spocchioso ed anche poco simpatico; che ha poco a che fare con la storia e le tradizioni della Lazialità. Vede caro presidente la Lazialità si differenzia dalle altre forme di tifo. La Lazialità è amore incondizionato, partecipazione a prescindere, lamentarsi, criticare discutere ma poi, la domenica, andare allo stadio e trovarsi d’incanto accumunati da un solo amore; avere un unico, grandissimo cuore che batte, all’unisono, per la nostra amata Lazio!!! Non si compra la Lazialità, non si trova per strada, casualmente, non si riceve in dono…è una magia, un’alchimia che scatta quando, bambino, tenendoti per la manina ti fanno varcare un accesso dello stadio olimpico. In quel momento, se rimani folgorato, la Lazialità  s’ impossesserà di te e non ti lascerà mai per tutto il resto della tua vita; se questo non accade inutile andare a cercare negli anni situazioni, luoghi e/o persone che la possano favorire; rimarrai immune, potrai sempre tifare per un’altra squadra ma non sarà mai la stessa cosa e lei, caro presidente, la Lazialità non l’ha proprio e non riesce neanche ad immaginarla, come anche la simpatia per la quale è vero che se il buon Dio non ce ne ha fatto dono risulta difficile averne, però per questa si può fare qualcosa per recuperare ma lei con la sua arroganza, i suoi modi di fare spocchiosi non solo non recupera ma ci mette il carico da 11!!!! Con altrettanta chiarezza, però, dirò che se le alternative a questo presidente debbono essere personaggi e situazioni già viste in passato(ricordate i vari Chimenti, Bocchi, Baraldi i danni di Chinaglia, r.i.p. ) oppure fantasiosi sceicchi, emiri, industriali che cadono dalle nuvole quando interrogati in merito, mbeh!! Allora mi tengo Lotito con tutti i suoi difetti che ormai conosco ed, ai quali, sono vaccinato. D’altronde, per me che purtroppo vengo da lontano, quasi sessanta anni di storia, l’ era Lotito, come risultati, non è da considerare negativa, anzi tutt’altro rispetto alle sofferenze degli anni 60/70/80 escluso il magico 1974. Stiamo stabilmente nella parte alta della classifica, partecipazioni alle competizioni europee qualche coppetta qua e là ed una STORICA CON LA RIOMMA… ed allora? Allora presidè mi dia retta, prenda a modello il compianto avvocato Longo, lui si che aveva i connotati della Lazialità, sempre sorridente, disponibile sensibile agli umori della sua tifoseria, per me è il “presidente ideale laziale”, più ancora di Cragnotti e se proprio non ci riesce, visto che è intelligente, si defili dalla vetrina e amministri la società senza apparire… se le è possibile.. coraggio!! ce la può fare!!!

Non sto, neanche, con la curva nord e con il tifo becero, pretestuoso fine a se stesso ed auto celebrativo con sfumature politiche che non mi piacciono, non vorrei vedere e dalle quali prendo le distanze. Come ho preso le distanze “fisiche” da questa curva migrando in Tevere, quando me lo posso permettere, oppure ai distinti sud… non voglio essere accumunato a quella gente che ha fatto del tifo una professione… i curvasti!! Che vadano a lavorare.. gente che si è ritagliata attività lucrose facendo i tifosi e che si devono dare una ragione di esistere, una visibilità che giustifichi il loro”business” altrimenti non avrebbero ragione di esistere.. gli stessi che andavano a scrivere “RICOTTARO” sotto casa a Cragnotti quando aveva ridimensionato i “frange benefit” per loro ricordate?? la storia dei diritti sulle trasferte europee cedute ad un noto tour operator invece che regalate a loro… ed ora sono gli stessi che lo elevano a modello.. I curvisti che grazie al loro becerume ci hanno costretto a giocare una semifinale europea a porte chiuse..oltre alle precedenti diffide, multe e squalifiche parziali.. a questa gente dico: ragazzi continuate a disertare lo stadio, così la curva risulta “bonificata”, da tre partite sono tornato in curva nord “ripulita” abbiamo vinto!!.. lentamente aumentano i presenti ed i biglietti staccati.. non vorrei che questa strategia vi si rivolti contro.. sai che smacco!!! e sai come se la ride il presidente pro-tempore!!! allora si che neanche con una “bomba”(figurato sia ben chiaro) sarà scalzato dalla “sua poltrona”.. occhio ragazzi il vostro autolesionismo oltre che far male alla Lazio potrebbe, paradossalmente, rafforzare la posizione di un  presidente che nessuno vuole ma che, nel contempo, stia lì per assenza totale di ipotetici aspiranti neo-presidenti. Mi sembra che non ci siano grandi file di aspiranti compratori fuori della sede della società; mi sembra che sia più un esercizio fantasioso di una parte degli organi di informazione locali, radio comprese, che favoleggiano su questo presunto numero di aspiranti acquirenti. Anche nei confronti di questi “media” avanzo seri dubbi di neutralità; mi sembrano molto partigiani di una crociata senza crociati!! Mah!?! Fosse che anche per loro stiano mancando le prebende???.

Ed infatti l’ultimo distinguo è proprio questo: io non sto neanche con chi fa informazione partigiana, schierata di dubbia professionalità e, per essere generosi, spero, almeno, in buona fede. Troppe prese di posizione preconcette e strumentali con un solo fine: giustificare di esistere, altrimenti… bisogna andare a lavorare.. ma veramente, lavoro vero!!!

Dopo tutto ciò, allora, che fare?? Stare vicino alla squadra, c’è solo la squadra, la maglia e la storia!! LA S.S. LAZIO E’ LA STORIA!!!! Tutto il resto passa e sarà superato dai tempi; ed allora, per dirla come diceva Cragnotti ..”chi ama la Lazio va a vedere la Lazio!!! tutto il resto è equilibrismo accademico e stucchevole: Presente!!! AVANTI LAZIO!!!!

Claudio Oroni