Inzaghi aspetta rinforzi

INZAGHI_LAZIO

L’esterno offensivo come priorità assoluta, il mercato della Lazio dovrà regalare a Simone Inzaghi almeno altri due titolari. C’è bisogno del sostituto di Antonio Candreva (Thauvin è saltato), il 21 agosto i biancocelesti scendono in campo a Bergamo per sfidare l’Atalanta nella prima giornata di campionato, è fondamentale partire col piede giusto. Tante piste segrete e trattative nascoste, il direttore sportivo Tare chiuderà al più presto un’operazione, nel mirino sono finiti profili di ogni tipo. Interessa Alessio Cerci dell’Atletico Madrid, potrebbe rivelarsi un buon colpo, aiuterebbe il club a rispettare il regolamento stabilito lo scorso anno dalla FIGC (8 calciatori italiani in rosa). L’attaccante di Velletri vorrebbe tornare in serie A, farebbe carte false pur di rientrare a Roma, ha il contratto in scadenza 2017 e la Lazio potrebbe acquistarlo per 5 milioni di euro. Attenzione anche a Boudebouz del Montpellier, Januzaj del Manchester Utd, il Papu Gomez dell’Atalanta e il gioiellino Milot Rashica del Vitesse. Albanese, classe 1996, è considerato tra i migliori talenti in circolazione, è un esterno puro che può muoversi sia a destra che a sinistra, ha stregato la maggior parte degli addetti ai lavori di tutta Europa . Lo seguono ormai da mesi Chelsea, Ajax e Napoli, la concorrenza è quindi agguerrita e bisogna fare in fretta per portarlo a Formello. Dal Sudamerica occhio invece a Kelvin del San Paolo (93’) e Clayton dell’Atletico Mineiro (95’), due obiettivi che si possono raggiungere. Capitolo difesa, sbarcherà nella Capitale anche un centrale, possibilmente dal campionato italiano, nelle ultime ore sono rimbalzati i nomi di Acerbi, Barba e Ranocchia. S’è complicata parecchio la trattativa per il brasiliano Rodrigo Caio, il San Paolo ha iniziato a chiedere più di 10 milioni di euro, inoltre l’accordo tra la Lazio e il giocatore non c’è e la manovra di disturbo del Siviglia ha creato più di un problema. Lotito e Tare potrebbero decidere di mollare il brasiliano, Wallace infatti in allenamento ha sorpreso un po’ tutti, non è da escludere che possa diventare lui il titolare al fianco di De Vrij. Intanto qualche giorno fa Tare ha parlato con Keita: il senegalese ha ribadito la volontà di andare via, ma al momento offerte concrete non ce ne sono, la Lazio non ha ancora abbandonato l’idea di convincere il ragazzo a restare. Senza dimenticare il rebus portieri, al momento Marchetti, Berisha e Vargic hanno i bagagli pronti, la società ha sondato il terreno per Perin del Genoa, le sorprese sono dietro l’angolo. A centrocampo, per il dopo Onazi, dovrebbe arrivare Moritz Leitner, mediano (anche mezzala) del Borussia Dortmund, il club biancoceleste è ormai in pole position per 3-4 milioni di euro, la fumata bianca resta vicinissima. Verso la Germania: la Lazio partirà oggi a pranzo per il ritiro di Marienfeld, l’avventura terminerà il 13 agosto con l’amichevole di chiusura contro il Borussia Mönchengladbach. La nuova stagione è ufficialmente iniziata e Inzaghi aspetta altri rinforzi.

IL TEMPO