Inter-Jovetic, ci siamo: imminente anche l’accordo con il Manchester City

JOVETIC

L’Inter ha messo la freccia per Stevan Jovetic, l’attaccante del Manchester City che il tecnico nerazzurro Roberto Mancini ha messo tra i primi della lista per gli esterni offensivi. La dirigenza interista, acquisiti i desideri del suo tecnico, si è mossa d’anticipo, e la scorsa settimana aveva già trovato l’accordo con l’agente del giocatore montenegrino, Fali Ramadani in un summit durato diverse ore con protagonista il d.t. dell’Inter Piero Ausilio. Incontro tra le parti per mettere al sicuro un accordo che garantirà al giocatore dei Citizens un contratto quadriennale, a dimostrazione di come la società nerazzurra punti su Jovetic anche in prospettiva. Jo-Jo , dal suo canto, ha dato la sua disponibilità alla sua nuova avventura in serie A dopo le 5 stagioni con la maglia della Fiorentina.

NUOVI CONTATTI — Anche oggi, con Ramadani a Milano, l’affare ha registrato nuovi passi avanti e contatti tra le parti per arrivare alla fumata bianca. Jovetic, dunque, vede sempre in maniera più nitida la maglia nerazzurra nel suo futuro. E ci sono due nuovi elementi che compongono il mosaico “Jovetic all’Inter”. I nerazzurri hanno formalmente mollato la presa per l’egiziano Mohamed Salah , l’attaccante del Chelsea al centro di una querelle con la Fiorentina che a più riprese ha polemizzato con l’Inter per presunte azioni di disturbo. Così i nerazzurri hanno accelerato per l’asso montenegrino e l’accordo con il Manchester City è ormai imminente.
LA TRATTATIVA — Per mettere il sigillo c’è da lavorare ora sulle cifre e le modalità di pagamento. Il City valuta il cartellino di Jovetic 20 milioni di euro, una cifra che il club di Erick Thohir vuole pagare in quattro anni e con un accordo che prevede il prestito con obbligo di riscatto. Non finisce qui, tra l’altro: la diplomazia interista è in pieno movimento e affila le armi per piazzare un doppio colpo. Non solo Jovetic infatti: l’Inter è vicinissima anche a Ivan Perisic, stella della nazionale croata e del Wolfsburg. Due attaccanti che hanno tecnica, velocità e senso del gol, quello che Mancini ha chiesto agli uomini di mercato interisti per rilanciare l’Inter in orbita scudetto.
LA GAZZETTA DELLO SPORT