Inter, ecco “il guerriero” Jeison Murillo: “Ogni goccia di sudore per Mancini”

CKBsEZ6WUAAjcSv

“Spenderò anche l’ultima goccia di sudore che ho nel corpo per portare l’Inter ai vertici. Io un guerriero? Sono così, uno che dà tutto per la maglia che veste”. Jeison Murillo, colombiano, si presenta e la paura è ridotta a zero. “Se mi sento un titolare? Bisogna essere sempre pronti nella vita, di certo lotterò per un posto, per poter avere la maglia subito ma poi è chiaro che a decidere sarà Mancini”.

INTER CAMPUS E 24 — Nel suo destino c’è sempre stata l’Inter, che lo ha acquistato nel gennaio scorso per 8 milioni. “E’ vero – dice Jeison – giocavo in una piccola squadretta nel mio paese che era legata all’Inter. La mia storia nasce così”. Il club in cui iniziò Jeison era legato al progetto di Inter Campus, bambini che giocano a calcio in strutture organizzate in tutto il mondo. “Che numero scelgo? Il 24, perché ho sempre avuto quello e perché in Colombia è sinonimo di fortuna”.

MODELLI, MESSI — Jeison è ambidestro e può stare in entrambe le posizioni da centrale difensivo. “Chiunque cresca da difensore ha punti di riferimento grandi giocatori come Cordoba o Cannavaro. Io, di certo, vorrò crescere con l’obiettivo di avere una mia identità, di essere Jeison Murillo. I miei punti forti? Il tempismo, la rapidità e credo di adattarmi bene a tutte le situazioni tattiche. Ho marcato Messi in Copa America? Era già successo in campionato, è stato un privilegio poter giocare contro di lui ma adesso sono nel campionato italiano e mi sembra di capire che questa Inter è tatticamente molto forte. Se possiamo convivere io e Miranda? Vedremo quali sono le sue caratteristiche”. Jeison si è operato al setto nasale, giocherà con la maschera e ha rinunciato alle vacanze per abbracciare l’Inter. “Quando ti danno l’opportunità di andare in una grande squadra hai solo voglia di partecipare al gioco il prima possibile”.
CINA, GALA E PARMA — In tutto questo, il ritiro di Riscone si è concluso: la squadra tornerà qui dal 3 al 7 agosto ma prima avrà la tournée in Cina (per la quale partirà sabato) e la gara del 2 agosto a Istanbul contro il Galatasaray. L’amichevole dell’8 agosto forse verrà disputata a Parma e non più a Reggio Calabria.
Fonte: La Gazzetta dello Sport