Immobile – El Kaddouri: Torino da Europa

torino udinese

Il Torino vince ancora e continua a credere nella possibile qualificazione alla prossima Europa League. La squadra di Ventura strapazza un’Udinese mai in partita, segna una rete per tempo e ottiene così la quarta vittoria interna consecutiva. Il sesto posto con Verona e Lazio è raggiunto e se finisse così, per la classifica avulsa, in Europa ci andrebbero proprio i granata. Il 2-0 dell’Olimpico, targato El Kaddouri e Immobile, poteva essere anche più rotondo. Nella squadra granata brillano tutti, soprattutto le due stelle Cerci e Immobile, sempre più capocannoniere con 21 centri in stagione (raggiunti i record stagionali di Pulici e Graziani). Friulani totalmente demotivati e senza mordente, con un Muriel sempre più deludente.

Nel primo tempo il Torino gioca meglio. L’Udinese, compassata e mai pericolosa, subisce le fulminee ripartenze granata, guidate dalla terribile coppia Cerci-Immobile. A sbloccare la gara ci pensa El Kaddouri, che parte da sinistra, rientra sul destro e chiude sul primo palo, sorprendendo un distratto Scuffet. I friulani non reagiscono e, così, a creare i pericoli maggiori è sempre la squadra di casa. Ci provano Immobile e Moretti, ma senza fortuna. E la prima frazione si chiude con l’1-0 granata tutto sommato meritato.

Nella ripresa il Torino legittima il vantaggio, attaccando un’Udinese irritante dal punto di vista dell’atteggiamento e del gioco. I granata raddoppiano al 56’ grazie al loro bomber Immobile, sempre più capocannoniere del campionato: l’assist di Maksimovic è perfetto, la conclusione del numero 9 letale. Il 2-0 spegne totalmente la squadra ospite e carica ancora di più la formazione di Ventura, che in contropiede con Cerci potrebbe anche triplicare. Scuffet è bravo a dire di no, finisce così, con l’Olimpico a cantare i proprio sogni d’Europa.