Il Genio di MOU manda il Chelsea in semifinale: Ko il PSG

CHELSEA PSG

In Mourinho qualcosa di fenomenale c’è se quando arriva ai quarti di finale di Champions riesce sempre a staccare il pass per il turno successivo. Ottava semifinale conquistata, ed è record. Il Chelsea vince 2-0 in casa contro il PSG e la mano dell’allenatore portoghese c’è e si vede subito: infortunio di Hazard, dentro Schurrle e goal. Secondo tempo, il Chelsea deve spingere, l’1-0 non basta, dentro Demba Ba e goal: CHELSEA in semifinale. L’allenatore conta eccome.Sembrava una partita stregata, ma a la magia è stata di Mourinho. Che con i gol dalla panchina completa la rimonta e manda in delirio Stamford Bridge. Il PSG spreca troppo in contropiede con Cavani, apparso stanco ed evanescente e avrà di che riflettere per la gestione troppo timida delle fasi calde del match. Nel secondo tempo il Chelsea coglie anche due traverse che legittimano ancora di più il risultato finale. MOU batte Blanc. Il Chelsea rimonta uno 3-1 come due anni fa con il Napoli agli ottavi, quando alla fine trionfò sul Bayern Monaco. La storia si ripeterà?

LA CRONACA DELLA PARTITA:

Chelsea che in avvio sembra irretito per buona pace del PSG che con disinvoltura e classe riusciva a ripartire senza alcun problema. Sembra una maledizione quella che accade al 18’ del primo tempo, quando Hazard è costretto a lasciare il campo a causa di problemi muscolari; subentra il tedesco Schurrle. Quella che sembrava una sfortuna in realtà si tramuta in gioia poco dopo. L’ex Leverkusen entra perfettamente in partita e porta velocità e creatività all’attacco blues. Al 28’ Sirigu salva con un colpo di reni su una punizione di Lampard deviata da Verratti, mentre al 32’ non può nulla su una rimessa laterale scaraventata in porta da Schurrle dopo una sponda di nuca di David Luiz. È l’1-0 che taglia le gambe, ma Cahill grazia i francesi cinque minuti dopo, quando su un altro piazzato svirgola malamente in curva.

La ripresa si gioca su altri ritmi, però sembra una serata stregata per i Blues che tra 52’ e 53’ colpiscono due traverse con Schurrle e Oscar. Blanc corre ai ripari levando un Verratti disastroso per mettere Cabaye (54’), mentre Mourinho passa alla modalità assedio con Demba Ba al posto di Lampard (66’) e Torres per Oscar (81’). Il PSG, con il Chelsea sbilanciato, avrebbe due comode occasioni in contropiede, ma Maxwell (76’) e uno spento Cavani falliscono clamorosamente (77’). E a tre minuti dal 90’, Ba punisce l’ingenuità dei sempre più sparagnini francesi insaccando da un passo su una palla vagante innescata da un conclusione a sinistra di Azpilicueta. Finisce 2-0 e in semifinale ci va il Chelsea.