Garcia: «Col Bayern voglio la prestazione»

ROMA  ATALANTA

“Domani abbiamo poche chance di fare un risultato positivo, una su 10, ma quello che conta veramente sarà il contenuto. All’andata è stato un incidente, e abbiamo reagito bene, pareggiando contro la terza in classifica e vincendo in casa, perdere a Napoli poi non è una vergogna”. Così il tecnico della Roma, Rudi Garcia, a 24 ore dalla sfida col Bayern. “Comunque non entreremo in campo come una vittima” – continua il tecnico giallorosso – “ma sappiamo che le gare decisive sono con Cska e City. Guardo a quanto fatto finora da inizio stagione e non mi sembra stiamo facendo male”. 

Sarà comunque una Roma diversa, meno spregiudicata, più attenta.“Se c’è la possibilità di vedere una squadra con un atteggiamento più difensivo? Io credo che quando si pensa di aver scelto una buona strada sia giusto seguirla, non è che cambieremo il nostro gioco, la nostra filosofia e la nostra identità – spiega il tecnico francese -. Ma questo non vuol dire che dobbiamo essere stupidi, che non ci dobbiamo adattare per 90′ minuti quando si affronta una squadra ovviamente più forte come nel caso di domani”.

CORRIERE DELLO SPORT