Garcia: “Ci voleva un miracolo stasera”

CUhIY4cVAAAjgFY

Garcia ai microfoni di Premium Sport

“La buona notizia è arrivata prima della partita, il pareggio di Borisov. Abbiamo il destino nei nostri piedi. Ci voleva un miracolo stasera per vincere e non è successo, abbiamo trovato una squadra stratosferica. In questo momento è impossibile giocare contro il Barcellona. Non cambia nulla, servirà battere il BATE se vogliamo gli ottavi, dobbiamo fare solo questo. Loro hanno fatto dei grandi gol, hanno grandi campioni e sono imprendibili in questo momento. Non sono preoccupato, non ci piace perdere ma non c’era niente da perdere oggi qui. Si poteva fare di più, potevamo segnare ed essere più chiusi. Ci abbiamo provato, abbiamo pressato e avuto l’occasione con Dzeko. I due gol li abbiamo presi a difesa schierata, se Edin segna quel gol avremmo perso lo stesso. Nel secondo tempo ho cambiato modulo provando a chiudere i palloni spalle alla difesa, alla fine non è cambiato nulla. Non rimprovero nulla ai giocatori, a parte che nel primo tempo era possibile fare dei gol e fare meglio. Ma vincere era impossibile. Questo risultato è merito soprattutto del Barcellona e dà valore al risultato dell’andata. Loro sono sulle nuvole in questo momento, non avevamo bisogno di questa prova di forza per sapere quanto sono grandi. Non siamo al loro livello ma sono forse la squadra migliore al mondo. C’è amarezza per aver perso così ma alla fine bisogna solo pensare a vincere con Atalanta e BATE. Ho potuto risparmiare De Rossi e Nainggolan diffidati, li avremo nella partita decisiva. Ho tolto Florenzi e Pjanic, qualche cosa di positivo c’è”.