Garcia: “Bravi loro, ma li avevamo studiati, servivano i 3 punti”

Roma Nazionale Indonesiana U"£ a Rieti
“L’Empoli ha giocato bene, non aveva niente da perdere davanti al suo pubblico – ha commentato il tecnico della Roma Rudi Garcia dopo l’1-0 della seconda giornata – per fortuna li avevamo studiati bene. Sono pericolosi sui calci piazzati, sapevamo che per metterli in difficoltà dovevamo sfruttare le fasce e tirare da fuori, e li abbiamo battuti così. Erano fondamentali i tre punti oggi: non sono preoccupato, anche se abbiamo perso troppi palloni, e non sfruttato quasi mai la profondità alle spalle dei difensori avversari. Se avessimo segnato il secondo gol con Maicon la partita sarebbe stata più tranquilla”.
INFORTUNI E RIENTRI — Cambio all’intervallo per Castan, al rientro dopo l’infortunio muscolare sofferto in estate. “Sappiamo quanto è importante Leo Castan – spiega il tecnico – ma abbiamo visto entrare anche un grande Astori: per Leo abbiamo fatto una scelta precauzionale, visto che era al rientro. Maicon? Buona la prima con noi, anche se in quell’occasione davanti alla porta forse deve fare meglio, anche se il portiere ha fatto una buona parata. Manolas si è inserito alla grande in questa squadra, ha velocità ma sa anche come si difende. Finalmente non abbiamo preso gol. Il campo forse era troppo secco, per giocare veloce, ma non voglio cercare alibi di questo tipo: dobbiamo sfruttare meglio queste occasioni”.
CHAMPIONS — E mercoledì c’è il Cska Mosca, per l’esordio in Europa. “Il ritorno in Champions League? È una competizione fantastica, i nostri giocatori l’aspettano proprio come i nostri tifosi, ma sono stati bravi a concentrarsi su questa gara di oggi. La prima gara del girone va vinta a tutti i costi, specialmente in casa”.
NAINGGOLAN — “L’Empoli è una squadra che non ha niente da perdere, poi, giocare contro una squadra che lotta per lo scudetto ti dà sempre qualche stimolo in più – commenta il centrocampista belga, protagonista dell’azione del gol partita – ci hanno messo in difficoltà e penso che questo sarà per tanti un campo molto difficile. Siamo all’inizio, pensiamo partita per partita e cerchiamo di vincerne il più possibile per arrivare vincenti alla fine. Siamo partiti bene, sicuramente c’è qualcosa da migliorare perché abbiamo comunque concesso qualcosa pure oggi, ma l’importante è aver tenuto lo zero sui gol subiti. L a Champions alcuni di noi non l’hanno neanche giocata, ma ti dà un’altra carica in più. Saremo pronti per la prima in Europa e poi ci si concentrerà di nuovo sul campionato”.
TOTTI — L’ha vista, invece, dalla panchina la vittoria di Empoli Francesco Totti, tenuto a riposo in vista dell’esordio in Champions League, mercoledì contro il Cska. “Quella di oggi era una partita da vincere – ha commentato il capitano giallorosso sul suo blog – e ce l’abbiamo fatta. Nel nostro campionato non esistono turni abbordabili o scontati, le neopromosse come l’Empoli sono difficili da incontrare, ti affrontano con rispetto, si tratta di squadre molto chiuse ed attente. Tre punti buoni come il pane”.
GAZZETTA DELLO SPORT