Garcia: “Bravi a gestire fatica e caldo. Florenzi? Lo multiamo…”

garcia_roma

Non può che essere soddisfatto Rudi Garcia: dopo la vittoria in Champions contro il Cska Mosca (5-1) e i due successi contro Fiorentina ed Empoli è arrivata la quarta vittoria in gare ufficiali, un 2-0 al Cagliari che vale il primo posto a punteggio pieno insieme alla Juventus. “Le partite ravvicinate ci condizionano – spiega – visto che oggi facevano 30 grandi. Abbiamo gestito la palla per trovare le forze per attaccare di nuovo. Abbiamo gestito la partita alla grande, non abbiamo ancora preso gol da inizio campionato, è una bella cosa per noi”

FLORENZI E DESTRO — “Florenzi pagherà la multa per l’ammonizione – commenta ridendo Garcia – ma penso che la pagherà con grande felicità. È una bella immagine quell’abbraccio, la nonna sembra commossa, sono queste le immagini che voglio vedere”. Non ha visto, o ha fatto finta di non vedere, il tecnico della Roma, il gesto di stizza di Destro dopo la sostituzione: “Mattia ha fatto gol, è un giocatore importante, è questa la cosa che conta, non so cosa altro sia successo. E di certo non se ne è parlato nello spogliatoio”.

INFORTUNI — “Mapou (Yanga-Mbiwa, al debutto in serie A al posto di Castan e Astori, ndr) è entrato in questa squadra alla grande, come se giocasse con noi da tempo. Spero che gli infortuni siano solo un caso, speriamo che tornino velocemente gli infortunati perché non possiamo giocare sempre con gli stessi. De Rossi? Non sembra preoccupante il suo infortunio, anche se per i problemi muscolari bisogna sempre aspettare un giorno o due per capire. La Champions? Se i miei giocatori sentono che ne parlo mi tirano le orecchio, devo pensare al campionato: arriva il Parma adesso, non il Manchester City. Molto contenti della partita di mercoledì contro il Cska, ma ora è passata, non dico altro. Milan-Juventus? Abbiamo preso tre punti al Milan, la Juventus è una conferma, non la scopriamo certo oggi. L’anno scorso è l’anno scorso, abbiamo fatto di tutto per riprendere la Juve, anche sul mercato, speriamo di esserci riusciti”.

GAZZETTA DELLO SPORT