Formula1, Raikkonen e Shanghai: “Prime curve decisive”

Formula One - Barcelona tests - Barcelona-Catalunya racetrack, Montmelo, Barcelona, Spain - 1/3/16.Ferrari F1 driver Kimi Raikkonen takes a curve. REUTERS/Albert Gea

La F.1 fa tappa a Shanghai, sede del GP della Cina, terza prova del mondiale 2016. Nel 2007 fu una gara cruciale per il ribaltone mondiale a favore di Raikkonen e della Ferrari: “Le condizioni non erano delle migliori – ricorda Kimi sul sito della rossa -. All’inizio l’asfalto era bagnato, poi si è asciugato pian piano e si poteva passare dalle intermedie alle slick e poi continuare con quelle. Senza dubbio non fu una gara facile per nessuno, ma ne siamo venuti fuori bene”.

inizio decisivo — Poi Kimi prosegue: “Quello di Shanghai è un circuito particolarmente impegnativo. All’inizio se fai bene alcune curve riesci a guadagnare tempo. Non è un tracciato facile, ma è divertente. Shanghai? Ho sempre soggiornato al centro della città, senza mai però visitarla. A parte il circuito e l’hotel non ho visto molto, se non che al mattino a volte il traffico è un problema”.

La Gazzetta dello Sport