Fiumicino, manca il personale di Easyjet: 130 passeggeri per Milano restano a terra

Easyjet

Per oltre quattro ore circa 130 passeggeri in partenza per Milano Linate sono rimasti bloccati a terra all’aeroporto di Fiumicino. All’origine del disservizio da parte della compagnia aerea EasyJet, a quanto si è appreso, ci sarebbero problemi legati alla turnazione del personale navigante. «Siamo arrivati qui intorno alle 18 – racconta Davide, uno dei 130 passeggeri bloccati – la partenza del nostro volo, che sarebbe dovuto decollare alle 19,15, era stata già posticipata alle 20,30. Poi, dopo avere fatto i controlli di sicurezza, ci siamo recati davanti all’area di imbarco, e due impiegate ci hanno riferito che per alcuni problemi legati alla turnazione del personale, l’aereo non sarebbe più decollato». Secondo quanto si è potuto apprendere i passeggeri, che ora sono stati trasferiti in un vicino albergo dell’aeroporto, dovrebbero ripartire domani mattina.

IL MESSAGGERO