Fiorentina, nuovo stop per Gomez: fuori tre settimane, è emergenza in attacco

Mario Gomez 1

Dopo Giuseppe Rossi, nuovo stop anche per Mario Gomez. Piove sul bagnato in casa viola e, nella stagione che doveva essere quella del rilancio per la coppia d’oro della Fiorentina, per Montella si ripresenta l’incubo dell’emergenza in avanti. Il club viola, infatti, ha annunciato che l’attaccante tedesco ha riportato “una lesione di I grado alla giunzione mio-tendinea dei flessori della coscia destra, diagnosi confermata dagli accertamenti eseguiti in data odierna”. Gomez ha già iniziato le cure del caso e tra 10 giorni sarà eseguito un nuovo controllo. La prognosi prevista per la completa ripresa dell’attività sportiva è di tre settimane, quindi salterà le partite con il Sassuolo, il Torino e l’Inter di campionato e quella di Europa League contro la Dinamo Minsk. La passata stagione l’ex Bayern è stato fermo complessivamente sette mesi per due e ha saltato i Mondiali vinti proprio dalla sua Germania. Un infortunio non certo grave e una situazione meno preoccupante se paragonata a quella di Rossi, ma pur sempre un fastidioso incidente di percorso proprio ora che il tedesco stava attraversando una fase difficile sotto il profilo del rendimento e aveva bisogno di giocare per ritrovare la giusta condizione.

GUARDA LA SINTESI DI ATALANTA-FIORENTINA

DA VERIFICARE CONDIZIONI DI BORJA VALERO E MARIN – La squadra, intanto, è già tornata al lavoro dopo la vittoria di Bergamo per preparare il turno infrassetimanale contro il Sassuolo. Rosa gigliata divisa in due gruppi quest’oggi nella seduta pomeridiana. I giocatori impiegati dal 1′ con l’Atalanta hanno effettuato lavoro di scarico con palestra e fisioterapia, mentre gli altri hanno svolto anche esercitazioni tecnico-tattiche. Per la gara di mercoledì sera al Franchi sono da valutare le condizioni soprattutto di due giocatori: Borja Valero, convocato per la sfida contro l’Atalanta ma poi rimasto in panchina per gli interi 90′ e reduce da una contusione alla coscia sinistra patita contro il Guingamp, e Marko Marin, che si sta allenando in gruppo da circa una settimana ma che ha effettuato per quasi un mese sedute differenziate per un problema al ginocchio che si porta dalla passata stagione.

CONSULTO MEDICO PER TATARUSANU – Nuovo consulto medico questo pomeriggio, come era già avvenuto venerdì scorso, per il portiere Cyprian Tatarusanu, la cui presenza nella lista dei convocati per la sfida contro il Sassuolo non è in dubbio. Possibili contro i neroverdi guidati da Di Francesco i ritorni dal 1′ di Pizarro e Tomovic. Domani prevista una seduta di rifinitura a porte chiuse a partire dalle 16, mentre non è in programma la conferenza stampa della vigilia da parte di Vincenzo Montella che parlerà della gara contro il Sassuolo esclusivamente ai microfoni del canale tematico viola.

La Repubblica