Fiorentina a Salonicco Inter e Sassuolo in casa

Eusebio Di Francesco

Per il Sassuolo c’è subito l’ostacolo più alto nel gruppo F: l’esordio dei neroverdi ai gironi di Europa League è alle 19 contro gli ex finalisti dell’Athletic Bilbao. Gli spagnoli in trasferta concedono qualcosina in più e Di Francesco proverà ad approfittare del fattore casa: «I nostri avversari hanno più pregi che difetti, ma vogliamo iniziare con un risultato positivo e riscattare la sconfitta con la Juve». Domenica toccherà all’Inter il confronto con i campioni d’Italia, ma prima a San Siro (ore 21.05) arriva l’Hapoel Beer-Sheva, mina vagante del gruppo K. Icardi, fresco di doppietta al Pescara, suona la carica: «Il meglio che possiamo fare è vincere e arrivare in Champions direttamente». De Boer vuole un percorso netto: «Voglio 9 punti nelle 3 gare casalinghe». A dispetto delle prime volte di Inter e Sassuolo, la Fiorentina conosce bene il suo avversario del Gruppo J: ha battuto il Paok Salonicco in Grecia 2 anni fa ai gironi (1-0). Sousa non farà turnover: «Ci serve continuità».

IL TEMPO