Federer sfata il tabù Nadal e fa il Settebello a Basilea

federer

Roger Federer profeta in patria. Il campione svizzero si aggiudica per la settima volta in carriera lo Swiss Indoors Basel, torneo Atp 500 sui campi veloci della città elvetica, battendo in finale in tre set Rafa Nadal. Una battaglia di oltre due ore, che Re Roger chiude col punteggio di 6-3, 5-7, 6-3, tornando ad imporsi sul campione maiorchino dopo oltre tre anni e mezzo: per il fenomeno 34enne è il trofeo numero 88 carriera.

L’ultimo successo di Federer contro Rafa risaliva al marzo 2012, semifinale a Indian Wells: da quel giorno cinque successi di Nadal, che nei precedenti resta avanti 23-11. I due non si affrontavano dal gennaio 2014 in semifinale agli Australian Open; e, in una finale, dagli Internazionali Bnl d’Italia a Roma, nel maggio 2013. In entrambi i casi vinse Nadal. E per poco il maiorchino, vera bestia nera del campione elvetico, non vinceva pure questa: per metterlo ko è servito il miglior Roger, che vince con doppio break il primo set, ma nel secondo soffre il ritorno rabbioso del mancino di Manacor che gli strappa il servizio sul 5-5. Nel terzo set, però, sale nuovamente in cattedra il numero 3 del ranking, che trova il break decisivo nell’ottavo game: con un colpo spettacolare l’iberico annulla la prima palla match, ma spedisce fuori la seconda e regala a King Roger i meritati applausi del suo pubblico. I due grandi rivali si danno appuntamento tra due settimane a Londra per le finali Atp, dove si sfideranno i migliori 8 tennisti del mondo.

Il Sole 24 Ore