Facebook spiazza tutti con le chiamate vocali e brucia WhatsApp

FB Whatsapp

Facebook brucia WhatsApp e rilancia le “sue” chiamate. Arriva l’aggiornamento dell’applicazione Facebook Messenger rilasciato dal popolare social network. Nonostante fosse già possibile telefonare gratuitamente anche dal proprio cellulare agli amici su Facebook, la funzione è stata semplificata e resa ancor più accessibile. Anziché scrivere un messaggio, basterà aprire la chat per vedere apparire in alto a destra la cornetta e telefonare in VoIP ad un “amico”, sfruttando la linea 3/4G oppure la connessione wi-fi.

Una mossa che ha spiazzato chi si attendeva una rapida dismissione dell’app di messaggistica del social network, a seguito dell’importante acquisizione di WhatsApp a febbraio. Soprattutto alla luce dell’annunciata novità, che dovrebbe portare la popolare applicazione per inviare messaggi gratuitamente, a supportare entro l’estate anche le telefonate verso i propri contatti. Sborsando 19 miliardi di dollari per strappare WhatsApp ai suoi fondatori, infatti, Facebook aveva dato seguito a rumors che si erano rincorsi per anni, tracciando anche la direzione per il futuro. Con un esborso di tale entità la strategia sembrava ormai segnata, con una virata decisa verso lo sviluppo dell’app di messaggistica che conta ormai su quasi 500 milioni di utenti nel mondo.

Giusto il mese scorso, infatti, erano state diffuse le prime foto della nuova grafica di WhatsApp con la funzione “chiama” in bella vista. Un chiaro messaggio lanciato anche agli agguerriti competitor Viber, WeChat, Line e da ultimo Telegram, pronti a conquistare nuovi utenti sfruttando i disagi dovuti ai sempre più frequenti disservizi di WhatsApp, di nuovo offline per un paio d’ore mercoledì scorso. E proprio per rispondere alla concorrenza di servizi alternativi come Viber e WeChat, che già supportano le telefonate gratuite assieme alla chat, subito dopo l’entrata nell’orbita di Facebook, WhatsApp aveva annunciato il supporto del VoIP. Chiamate che, a giudicare dalle prime immagini che circolano in rete, dovrebbero passare attraverso la stessa grafica che contraddistingue proprio l’ultimo aggiornamento dell’app Facebook Messenger, già disponibile per iOs eAndroid, presto anche per Windows Phone.

Data troppo presto in dismissione, perciò, da ieri l’app di messaggistica del social più famoso al mondo consente di chiamare ancora più facilmente i propri contatti su Facebook. La cornetta di colore azzurro indicherà la disponibilità dell’utente ad essere contattato – così come oggi il pallino verde dà il via libera per la chat – mentre quella grigia non consentirà di effettuare la chiamata. In attesa dell’arrivo delle chiamate su WhatsApp in estate, difficile pronosticare i prossimi passi della strategia targata Facebook, sempre più incentrata sul mobile, anche a costo di farsi concorrenza in casa.

Corriere della Sera